COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Amici Italia e IRCCS Istituto Clinico Humanitas insieme contro le malattie infiammatorie croniche dell’intestino

Il 27 gennaio dalle ore 8.45 alle 13.30 presso il centro Congressi Humanitas di Rozzano si svolgerà l’incontro “Le Malattie Infiammatorie Croniche dell’Intestino. I medici incontrano i pazienti durante il quale ci si confronterà sulle principali tematiche che riguardano le Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali. Un’occasione di confronto su vari punti come le vaccinazioni, i viaggi, il fumo, l’alimentazione, gli esami diagnostici, la fertilità, la gravidanza, le nuove terapie, il ruolo della ricerca, la chirurgia e molto altro ancora.

«Siamo orgogliosi di promuovere questo momento di scambio e di supporto, consapevoli dell’impatto che queste malattie hanno sulla vita quotidiana – dichiara Salvo Leone, Direttore Generale di AMICI Italia –. Oltre a fornire informazioni scientificamente valide e aggiornate, riteniamo fondamentale guidare i pazienti nella scelta dei centri di cura più adeguati. È una priorità per noi non solo divulgare conoscenze sulle malattie infiammatorie croniche dell’intestino, ma anche orientare i pazienti verso strutture sanitarie specializzate, dove possono ricevere trattamenti all’avanguardia e un supporto personalizzato. In quest’ottica, l’iniziativa del 27 gennaio rappresenta un’opportunità unica per entrare in contatto con professionisti e centri di eccellenza nel campo delle MICI. L’evento è aperto a tutti coloro che desiderano partecipare, senza bisogno di iscrizione, riflettendo il nostro impegno verso l’inclusione, la sensibilizzazione su queste importanti tematiche e l’orientamento attivo dei pazienti verso le migliori opzioni di cura disponibili».

Malattie infiammatorie croniche intestinali: terapie innovative e percorsi multidisciplinari

Un impegno condiviso dai medici e dal personale dell’ospedale: «I temi che verranno trattati nell’incontro hanno tutti un forte impatto sulla qualità della vita delle persone con malattie infiammatorie croniche intestinali – dichiara il prof. Alessandro Armuzzi, co-direttore dell’IBD Center e responsabile dell’Unità Operativa IBD di Humanitas -. Grazie ai progressi in medicina, oggi possiamo garantire ai pazienti una buona qualità di vita con terapie innovative e percorsi multidisciplinari che affrontano tutti gli aspetti clinici e psicologici legati alla Malattia di Crohn e alla colite ulcerosa. Per questo momenti di confronto come quello del 27 gennaio sono così importanti per ascoltare i bisogni di cura e di supporto che vengono espressi direttamente dai pazienti».

«È fondamentale incontrarsi per parlare delle opzioni terapeutiche oggi disponibili per chi soffre di queste patologie. Ormai la chirurgia non è più considerata come l’ultima opzione quando il paziente non risponde più alle terapie mediche – aggiunge il prof. Antonino Spinelli, co-direttore dell’IBD Center e responsabile dell’Unità Operativa di Chirurgia del Colon e del Retto di Humanitas -. Oggi, grazie anche all’approccio multidisciplinare alle malattie infiammatorie croniche intestinali, la chirurgia, sempre meno invasiva, è un’arma che può essere utilizzata in qualunque momento del percorso terapeutico, a seconda delle necessità di ogni persona».

Durante l’incontro sarà possibile osservare, attraverso maxischermi, alcuni scatti relativi alla Mostra itinerante “Invisible Body Disabilities, legata a un progetto nato nel 2016, una campagna di sensibilizzazione permanente studiata con l’obiettivo di far conoscere meglio quelle che di fatto vengono definite come disabilità invisibili; un lavoro promosso e registrato da AMICI Italia e ideato dalla fotografa padovana Chiara De Marchi, affetta da colite ulcerosa che ha coinvolto donne in età fertile colpite da Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali attraverso fotografie, testimonianze e storie.


I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici