Le nostre congratulazioni a Carmela Galdieri, tecnico di Radioterapia di Humanitas Cancer Center, eletta segretario del Collegio professionale interprovinciale dei tecnici di radiologia medica di Milano. Abbiamo approfittato dell’occasione per farci raccontare la sua esperienza di tutti i giorni in reparto.

 

 

“Il mio lavoro consiste nella preparazione del paziente e del macchinario per il trattamento prescritto dallo specialista. Il tecnico di radioterapia assicura l’applicazione delle misure di sicurezza ed il corretto posizionamento del paziente per garantire la massima precisione ed efficacia del trattamento. È una attività importante, che richiede la massima attenzione ai dettagli. Quello che però amo del mio lavoro è che in molti casi viene superato il rapporto di tipo strettamente professionale con il paziente, per entrare in una dimensione differente, più personale.

 

In alcuni casi, il trattamento può durare anche diversi giorni; è importante quindi rassicurare i pazienti, che spesso temono sia la malattia che i trattamenti cui vengono sottoposti, anche perché dell’utilità e degli effetti di questi ultimi sanno molto poco. In altre circostanze, invece, succede che sia il paziente stesso ad “aprirsi” nei confronti di una persona (il tecnico) confidando le proprie difficoltà, paure e problemi.

 

Credo che far sentire il paziente a proprio agio, rassicurarlo e ascoltare le sue difficoltà faccia parte dei compiti di tutte le persone che lavorano all’interno dell’ospedale ed aiuti certamente a rendere il trattamento stesso più efficace. Per me il contatto con le persone e il rapporto che si crea è una delle ricompense più grandi, e una notevole fonte di arricchimento sia personale che professionale”.