Ovulazione, quando avviene? Quando è il momento migliore per rimanere incinta? Quali sono le fasi dell’ovulazione? La dottoressa Elena Zannoni, ginecologa e responsabile di Chirurgia conservativa ed endoscopica dell’Humanitas Fertility Center, spiega in un video come riconoscere l’ovulazione.

basal thermometer

Quali sono le fasi dell’ovulazione?

La convinzione comune che il ciclo mestruale sia caratterizzato solo dai quattro o cinque giorni di flusso non è del tutto corretta. Per ciclo mestruale si intende quel periodo di tempo che va dal primo giorno di mestruazioni fino all’arrivo del ciclo successivo. Un normale ciclo mestruale dura 28 giorni ed è diviso in due fasi, periodo proliferativo e periodo secretivo.

Il periodo proliferativo inizia con la mestruazione e termina con l’avvenuta dell’ovulazione. Il periodo secretivo comincia con l’ovulazione fino all’eventuale sviluppo di una gravidanza oppure, in caso contrario, con l’inizio di una nuova mestruazione.

Quando avviene l’ovulazione?

L’ovulazione avviene circa 14 giorni prima del ciclo mestruale successivo. In un ciclo regolare di 28 giorni l’ovulazione si verifica al quattordicesimo giorno.

Come riconoscere l’ovulazione?

Il muco cervicale, esaurito il sangue mestruale, comincia a diventare più evidente e più limpido.

Nei due o tre giorni precedenti l’ovulazione il muco è particolarmente evidente. Subito dopo l’ovulazione, invece, il muco diventa più spesso e più bianco fino al ciclo successivo.

Le maggiori possibilità di concepimento si concentrano nei giorni di picco del muco fertile, ovvero quando è più trasparente.

Come riconoscere quando si è fertili?

Il periodo fertile si può distinguere grazie al cambiamento del muco cervicale oppure attraverso un indolenzimento nel basso ventre, anche se non sono sintomi caratteristici di ogni donna.

Esistono in commercio degli stick per rilevare, attraverso le urine, il picco dell’ormone luteinizzante (ormone che nella donna stimola l’ovulazione) che precede il periodo di maggiore fertilità.