COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

La Fondazione Humanitas in musica

In occasione dell’apertura dell’VIII Congresso S.I.T.O.D. (Società italiana terapia con onde d’urto) la Fondazione Humanitas organizza un concerto per giovedì 27 settembre alle ore 19.15 presso l’Auditorium del Centro di ricerca e didattica di Humanitas. L’ingresso è gratuito. Un duo violino-pianoforte ha esegiuito musiche di Dvorak, Brahms, Stravinsky, Piazzola.

La Fondazione Humanitas, nata nel 1999, opera principalmente presso l’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano che la ospita, ma i suoi interventi si rivolgono anche al territorio regionale, nazionale ed estero. I suoi programmi di sostegno sono diversificati e personalizzati a seconda delle differenti patologie e necessità dei malati e dei loro familiari nell’ambito di un ospedale policlinico. Si rivolgono principalmente ai disabili, agli anziani e ai malati cronici (come i dializzati, i malati di Azheimer e di ictus). Ogni intervento è unificato da un denominatore comune: l’essere umano nella sua interezza fisica, emozionale, affettiva e professionale. Gran parte dei progetti viene realizzata anche con la collaborazione dei suoi volontari, circa 140, che ricevono una formazione mirata e specifica, sotto la guida non solo di psicologi, assistenti sociali e operatori della Fondazione, ma anche di referenti scelti nell’ambito dello stesso gruppo di volontari.

A cura della Redazione

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici