Dal 9 all’11 aprile scorsi si è svolto in Humanitas il corso pratico monotematico dedicato alla Chirurgia delle ghiandole salivari. Un’occasione per i partecipanti (specialisti in Otorinolaringoiatria e in Chirurgia maxillo-facciale) per migliorare le proprie conoscenze teorico-pratiche rispetto alle patologie che colpiscono le ghiandole salivari, come per esempio i tumori.

La diagnosi e la cura dei tumori delle ghiandole salivari, infatti, rappresentano un momento fondamentale nella pratica clinico-chirurgica dello specialista otorinolaringoiatra e del chirurgo che si occupa di patologie del distretto testa-collo.

Al corso hanno preso parte, come docenti e nella pratica al tavolo operatorio, tutti i chirurghi dell’equipe di Otorinolaringoiatria diretta dal professor Giuseppe Spriano: il dottor Giovanni Colombo, il dottor Giovanni Cugini, il dottor Armando De Virgilio, il dottor Fabio Ferreli, il dottor Luca Malvezzi, il professor Giuseppe Mercante, il dottor Stefano Miceli e la dottoressa Vanessa Rossi.

Tre giorni dedicati all’attività chirurgica

Sono stati 25 gli interventi chirurgici effettuati durante il corso (17 parotidectomie, 4 scialectomie sottomandibolari e 4 asportazioni di tumori dello spazio parafaringeo).

Una partecipazione attiva all’attività chirurgica, fortemente voluta dal professor Spriano che spiega: “La possibilità di accedere al tavolo operatorio in un numero ristretto di partecipanti è la chiave per ottenere una reale crescita da parte dei corsisti. La discussione dei casi e il confronto con i radiologici e con gli anatomo-patologici rappresenta il miglior approccio ai tumori delle ghiandole salivari”.

Le prossime edizioni del corso

Questo primo corso ha ottenuto un ottimo riscontro e per il prossimo anno si prevede una nuova edizione, come racconta il professor Giuseppe Mercante: “Vista la mission internazionale della nostra Università e le numerose richieste di partecipazione da parte di colleghi stranieri, la prossima edizione dei corsi sarà in lingua inglese in modo da mettere nelle migliori condizioni di partecipare anche colleghi stranieri”.

I prossimi corsi sono dedicati alla Chirurgia ghiandola tiroide e paratiroide (16-18 settembre 2019) e alla Chirurgia endoscopica naso-sinusale (2-4 dicembre 2019).