Il professor Maurizio Cecconi, Direttore del Dipartimento Anestesia e Terapie Intensive in Humanitas, è stato eletto Presidente per il biennio 2020-2021 di ESICM, la European Society of Intensive Care Medicine.

Come ci spiega lo stesso professor Cecconi: “La European Society of Intensive Care Medicine, insieme a quella americana, è la più importante società nell’ambito della medicina critica a livello mondiale. Si riunisce in Congresso una volta all’anno con la presenza di circa seimila medici intensivisti da tutto il mondo. La ESICM rappresenta un riferimento anche al di là dell’Europa, con una forte membership in Asia e in America latina e l’organizzazione di congressi e collaborazioni anche in questi Paesi”.

La mission di ESICM

Ricerca e didattica sono le parole chiave della mission della European Society of Intensive Care Medicine. ESICM infatti si occupa dello sviluppo di percorsi di didattica e di progetti di ricerca per migliorare gli outcomes clinici e dunque i risultati nei pazienti; ha anche un gruppo di ricerca dedicato ai giovani intensivisti per supportarne e accompagnarne il lavoro e la formazione.

Lavoriamo inoltre alla definizione di standard per la terapia intensiva, anche grazie a EDIC (European Diploma in Intensive Care Medicine), un esame dedicato a questa specializzazione che punta a stabilire uno standard per praticare la professione in Europa e fuori. Puntiamo molto anche alla comunicazione, soprattutto via web, in un’ottica educazionale che non sia però solo legata al Congresso.

Cerchiamo poi di avvicinarci sempre più ai pazienti e ai loro familiari per capire cosa sia importante per loro, nel tentativo di umanizzare ulteriormente la terapia intensiva.

Fondamentale poi la multidisciplinarietà: la terapia intensiva è sempre più presente nelle strutture ospedaliere di tutto il mondo ed è dunque necessario un lavoro di sinergia con le altre specialità cliniche”, ha sottolineato il prof. Cecconi.

La presidenza per il biennio 2020-2021

Il professor Cecconi è da due anni il direttore scientifico di ESICM ed è stato appena eletto Presidente per il biennio 2020-2021, una delle cariche più prestigiose nel panorama mondiale della terapia intensiva; si tratta del Presidente più giovane di sempre.

“Sono molto felice e onorato e sono orgoglioso di portare la Presidenza in Humanitas per la prima volta, e per la seconda volta a Milano dopo il grande Luciano Gattinoni”, ha concluso lo specialista.