Sarà domenica 5 novembre la Corsa delle città, l’evento promosso e organizzato da AISP, Associazione Italiana Studio Pancreas, a Roma e ad Arquata Scrivia, in provincia di Alessandria.

Un evento molto importante che precede la Giornata Mondiale contro il Cancro del Pancreas (World pancreatic cancer day) prevista per giovedì 16 novembre.

Come ci racconta il professor Alessandro Zerbi, presidente AISP e Responsabile della Chirurgia del Pancreas in Humanitas: “La Giornata Mondiale contro il Cancro del Pancreas è stata istituita di recente, con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza nei confronti di questo tumore attraverso una corretta informazione, e di raccogliere fondi per la Ricerca”.

La corsa delle città

“L’istituzione di questa giornata ha favorito anche l’ideazione e la realizzazione di diversi eventi: è il caso della Corsa delle città, una corsa non competitiva che quest’anno correremo il 5 novembre in Italia (a Roma e ad Arquata Scrivia), in Spagna (Alicante e Madrid) e a Stoccolma. Siamo giunti alla terza edizione, le città che aderiscono all’iniziativa sono aumentate e ne siamo contenti: è importante accendere i riflettori su questo tumore e sensibilizzare l’opinione pubblica sui corretti stili di vita e la diagnosi precoce”, ha spiegato il prof. Zerbi.

L’iniziativa, curata dalla dottoressa Silvia Carrara, Segretario AISP e Responsabile del Programma di Ecoendoscopia in Humanitas, vede il sostegno anche delle Associazioni dei pazienti: “Queste occasioni consentono un prezioso scambio di esperienze non solo tra medici e pazienti, ma anche e soprattutto tra pazienti e tra i loro familiari. Sapere di non essere soli e confrontarsi con altri che vivono la stessa situazione è uno stimolo ad andare avanti insieme creando una rete di informazioni e di aiuti reciproci”.

Il tumore del pancreas

“Nel 2030 il tumore del pancreas sarà la seconda causa di morte per cancro e sebbene disponiamo di cure sempre più efficaci, è fondamentale da un lato ribadire quanto siano importanti la prevenzione e la diagnosi precoce, e dall’altro sottolineare con forza sempre maggiore quanto sia preziosa la ricerca per la cura di questa neoplasia e di quanto purtroppo meno del 2% dei finanziamenti sulla ricerca oncologica in Europa siano dedicati al pancreas”, precisa lo specialista.

Durante la Corsa saranno presenti presso i banchetti informativi alcuni specialisti, disponibili a rispondere alle domande dei cittadini e a distribuire materiale informativo.

Prevenzione e diagnosi precoce

“I fattori di rischio noti per questa neoplasia sono una dieta scorretta, una vita improntata alla sedentarietà, il fumo e l’esposizione a cancerogeni industriali. In questo senso, la Corsa è anche simbolica: è un invito ad adottare un sano stile di vita che, come sappiamo, è un importante fattore di protezione per la nostra salute e il nostro benessere.

Nell’ambito della diagnosi precoce, Humanitas è in prima linea con uno studio di sorveglianza e screening genetico nei soggetti con familiari con tumore del pancreas e dunque potenzialmente a rischio”.

Per partecipare alla Corsa delle città

Domenica 5 novembre alle ore 9.30 ad Arquata Scrivia (Alessandria)

Ritrovo e iscrizioni alle 8.30 presso Località Le Vaie

Quota di iscrizione – 10 euro a partecipante

Per informazioni e iscrizioni, è possibile far riferimento alla dottoressa Silvia Carrara, Segretario AISP – aisponline@gmail.com