COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225
Prof. Gherardo Mazziotti

Prof. Gherardo Mazziotti

Capo Sezione del Centro di Ricerca, Diagnosi e Cura delle Malattie Osteometaboliche
Endocrinologia, Andrologia medica e Diabetologia
PRENOTA UNA VISITA
Specialità

Io in Humanitas

Unità operativa
Endocrinologia, Andrologia medica e Diabetologia
Ruolo in Ospedale
Capo Sezione Ricerca, Diagnosi e Cura delle Malattie Osteometaboliche
Aree mediche di interesse

Malattie osteometaboliche: osteoporosi primitive e secondarie;

Malattie dell'ipofisi;

Malattie della tiroide;

Malattie delle paratiroidi.


Aree di ricerca di interesse

Nei primi anni accademici (dal 2000 al 2005) l'attività scientifica del prof Mazziotti è stata prevalentemente dedicata allo studio delle malattie autoimmuni tiroidee con la pubblicazione di numerosi contributi scientifici che hanno consentito di chiarire molti degli aspetti fisiopatologici delle tireopatie autoimmuni attraverso l'utilizzo di un modello clinico-sperimentale quale è quello della tiroidite indotta da interferone alfa. In particolare, gli studi condotti presso il laboratorio di autoimmunità tiroidea dell'University of Wales College of Medicine, hanno portato a dimostrare che l'analisi dei linfociti periferici consente di caratterizzare la risposta autoimmune nei pazienti con tiroidite di Hashimoto.
Negli anni successivi (dal 2005 ad oggi), l'attività scientifica del prof Mazziotti è stata dedicata a studi clinici su malattie osteometaboliche ed ipofisarie, con particolare focus sulla neuroendocrinologia dell’osso e sulle osteoporosi secondarie ad endocrinopatie con la pubblicazione di numerosi lavori in forma di studi originali, review e meta-analisi.
I risultati principali di tali studi possono essere sintetizzati nei seguenti punti:
1) dimostrazione, per la prima volta nell'uomo, di un effetto diretto dell'ormone tireotropo sul rimodellamento osseo, con un elevato rischio di fratture da fragilità correlato con i bassi valori di ormone tireotropo;

2) dimostrazione per la prima volta in modelli clinici che l’iperprolattinemia può causare fragilità scheletrica con aumentato rischio di fratture vertebrali, indipendentemente dall’ipogonadismo;

3) definizione della osteopatia acromegalica caratterizzata da elevato turnover osseo, deterioramento della microstruttura scheletrica ed elevato rischio di fratture vertebrali radiologiche-morfometriche;

4) dimostrazione di un elevato rischio di fratture vertebrali in pazienti adulti con ipopituitarismo in relazione al deficit dell’ormone della crescita  ed un sovradosaggio della terapia sostitutiva con glucocorticoidi ed ormoni tiroidei;

5) dimostrazione che i glucocorticoidi possono causare fragilità scheletrica anche quando somministrati in dosi sostitutive;

6) dimostrazione per la prima volta che i pazienti affetti dalla malattia rara di Ehlers Danlos sono a rischio di fratture vertebrali da fragilità;

7) dimostrazione che la pulsatilità dell’ormone paratiroideo è modulato dall’ormone della crescita.
Il prof. Mazziotti ha anche partecipato a studi multicentrici riguardanti:

1) la gestione delle metastasi ossee dei pazienti affetti da carcinoma della tiroide

2) l’efficacia e la sicurezza degli analoghi della somatostatina di prima generazione utilizzati secondo schemi non convenzionali (alto dosaggio o alta frequenza di somministrazione) nel trattamento dell’acromegalia.

Inoltre, sono state condotte collaborazioni internazionali nella stesura di documenti riguardanti l’osteoporosi secondaria e patologie endocrine. Il prof. Mazziotti ha partecipato infine a consensus conference che hanno prodotto linee guida sulla diagnosi e cura dell’acromegalia.

Specializzazione
Endocrinologia e Malattie del Metabolismo
Macro unità operativa
Endocrinologia
Patologie
Osteoporosi, Malattie Ipofisarie, Malattie Tiroidee
Ulteriori informazioni di interesse

Indici bibliometrici della produzione scientifica totale

fonte Scopus

[https://www.scopus.com/search/form.uri?display=authorLookup&clear=t&origin=searchbasic&txGid=0bb4b8034ce9698eca47774400220108] (update 27/07/2018)

Citazioni totali = 5140

H-index = 39

H-index degli ultimi 5 anni= 13

Impact factor totale (2017) =  659.92

Impact factor medio = 4.748

Impact factor mediano= 3.883


Esperienze professionali

Dicembree 2007 - Gennaio 2019
ASST Carlo Poma di Mantova - Mantova, MN, Italia

Dirigente Medico e poi Responsabile della Struttura Semplice di Endocrinologia

Formazione

Ottobre 2000
Endocrinologia e Malattie del Metabolismo, Indirizzo Endocrinologia
Università degli Studi della Campania L. Vanvitelli (già Seconda Università degli Studi di Napoli)
Ottobre 1995
Medicina e Chirurgia
Università degli Studi della Campania L. Vanvitelli (già Seconda Università degli Studi di Napoli)

Ruolo accademico

Nome Università / Ente
Humanitas University
Dal
01/02/2019
Ruolo
Professore Associato di Endocrinologia settore concorsuale 06/D2, profilo MED/13

L'Ospedale

Ospedale policlinico alle porte di Milano con centri specializzati per la cura di cancro, malattie cardio-vascolari, neurologiche ed ortopediche.

La ricerca

Il centro di Ricerca di Humanitas è un punto di riferimento mondiale per le malattie legate al sistema immunitario, dal cancro all’artrite reumatoide.

L'Università

L’ospedale Humanitas e Fondazione Humanitas per la Ricerca sono promotori di Humanitas University, ateneo non statale riconosciuto dal Ministero dell'Istruzione.

In evidenza

1. Percorso clinici multidisciplinari

Presso i centri specialistici di Humanitas (Cancer center, Cardio Center, Neuro Center, Ortho Center, Fertility Center, Centro Oculistico), è regola la collaborazione multidisciplinare di tutti gli specialisti – che possono intervenire nel percorso di cura del nostro paziente.

2. Lean e miglioramento continuo

Mettere al centro la qualità per noi significa essere filosoficamente disponibili come professionisti a metterci in discussione e a migliorare, individuando ogni area di possibile cambiamento e imparando dalle nostre esperienze.

3. Gli indicatori per misurare la qualità

Qualità, per noi, significa confrontarci in maniera trasparente e oggettiva con i risultati del nostro lavoro, in un percorso di miglioramento continuo basato su un’attenta analisi dei dati.