COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Tendinopatie della cuffia dei rotatori

Le tendinopatie della cuffia dei rotatori sono delle condizioni che provocano sintomi dolorosi e limitazioni alla funzionalità dell’articolazione della spalla. La cuffia dei rotatori è un insieme di muscoli e tendini della spalla, un’articolazione fisiologicamente tendente all’instabilità in cui la componente tendinea riveste particolare importanza. Se i tendini vanno incontro a sovraccarico, infiammazione, lesioni o formazioni calcifiche si può sviluppare una tendinopatia.

Che cosa sono le tendinopatie della cuffia dei rotatori?

Le tendinopatie interessano uno o più tendini della cuffia dei rotatori e si distinguono in base al meccanismo patologico che le provoca. Riconosciamo dunque le tendinopatie post-traumatiche, che si associano o meno a una lesione parziale; le tendinopatie infiammatorie, associate spesso alla presenza di borsite; le tendinopatie degenerative, provocate da degenerazione del tessuto tendineo; e infine le tendinopatie calcifiche, che si sviluppano a seguito di un accumulo di depositi di calcio.

Quali sono le cause delle tendinopatie della cuffia dei rotatori?

La principale causa delle tendinopatie della cuffia dei rotatori è l’over use dei tendini della spalla, anche in concomitanza con movimenti scorretti improvvisi e cadute. Si tratta di una condizione tipica di chi compie lavori di fatica o pratica un’attività sportiva in cui viene utilizzata intensamente la spalla. I pazienti anziani, invece, possono andare incontro a degenerazione dei tessuti, che vedono ridotta la propria elasticità e finiscono con l’indebolirsi e il lesionarsi.

Quali sono i sintomi delle tendinopatie della cuffia dei rotatori?

Il principale sintomo delle tendinopatie è il dolore. Nelle tendinopatie degenerative il dolore si manifesta soprattutto al movimento, in particolare di elevazione e rotazione dell’arto. Nelle tendinopatie infiammatorie e calcifiche, inoltre, il dolore può presentarsi anche a riposo e nelle ore notturne.

Le tendinopatie sono anche accomunate da una limitazione funzionale della spalla, che impedisce al paziente di effettuare semplici gesti, come prendere oggetti su ripiani alti o girare il volante dell’automobile. 

Diagnosi

La diagnosi viene eseguita tramite esame clinico da parte dello specialista e con esami diagnostici come la radiografia e soprattutto l’ecografia. 

Trattamenti

Per le tendinopatie calcifiche si predilige un trattamento combinato fisioterapico e con terapie strumentali, come le onde d’urto. Per calcificazioni di dimensioni più rilevanti (dal centimetro in su)  il trattamento indicato può essere  il lavaggio ecoguidato delle calcificazioni (litoclasia percutanea), una procedura ambulatoriale mininvasiva che mira all’eliminazione della calcificazione stessa. 

In caso di tendinopatie infiammatorie e degenerative, il trattamento sarà inizialmente mirato alla riduzione del dolore mediante infiltrazioni ecoguidate o terapie strumentali e successivamente al recupero della funzionalità della spalla con il trattamento fisioterapico.

In ultimo, le tendinopatie post-traumatiche, in cui in base alla lesione/danno anatomico legato al trauma, le terapie potranno variare da un percorso riabilitativo conservativo come i precedenti ad un eventuale trattamento chirurgico nei casi selezionati.