COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Irsutismo

Con il termine "irsutismo" si fa riferimento a una condizione caratterizzata dall'eccessiva crescita di peli sul corpo femminile in alcune zone tipicamente maschili (l'area sopra il labbro superiore, il mento, il torace, l'addome, la schiena, i glutei, la porzione di braccio dalla spalla al gomito). In genere deriva da un'eccessiva produzione di androgeni (o ormoni maschili) da parte delle ovaie o delle ghiandole surrenali.

Che cos'è l'irsutismo?

L'irsutismo si associa frequentemente ad altri disturbi tra cui irregolarità o scomparsa dei flussi mestruali, perdita di capelli, acne, sovrappeso.

Quali sono le cause dell'irsutismo?

L'irsutismo in genere deriva da un'eccessiva produzione di androgeni da parte delle ovaie o delle ghiandole surrenali. Altre volte si manifesta anche in presenza di normali livelli di androgeni a causa di una eccessiva sensibilità della cute alla loro azione. Le condizioni che possono causare alti livelli di androgeni includono:

  • La policistosi ovarica (condizione meglio conosciuta come "ovaio policistico"), che è tra le cause più comuni di irsutismo. Questa condizione determina un'eccessiva produzione di testosterone e di altri ormoni androgeni da parte delle ovaie.
  • La Sindrome di Cushing, condizione che si verifica quando il corpo è esposto a livelli elevati di cortisolo, un ormone coinvolto nella risposta del corpo allo stress. L'aumento dei livelli di cortisolo può turbare l'equilibrio degli ormoni sessuali, provocando l'irsutismo.
  • L'iperplasia surrenalica congenita, che provoca una produzione anormala da parte delle ghiandole surrenali di ormoni steroidei, tra cui cortisolo e androgeni.
  • Neoplasie ovariche ormono-secernenti.
  • L'uso di alcuni farmaci.

Quali sono i sintomi dell'irsutismo?

Nonostante possa manifestarsi isolatamente, l'irsutismo si associa frequentemente ad altri disturbi tra cui irregolarità o scomparsa dei flussi mestruali, perdita di capelli, acne, sovrappeso.

Come prevenire l'irsutismo?

L'irsutismo è una condizione che, perlopiù, non può essere prevenuta. Se, però, si soffre di policistosi ovarica, il controllo del peso corporeo (associando attività fisica a una corretta alimentazione) può contribuire a limitare gli effetti degli androgeni sia sulla crescita pilifera che sul ciclo mestruale.

Diagnosi 

Per effettuare la diagnosi di irsutismo il medico si avvarrà di:

  1. Una visita completa, durante la quale si controllerà la crescita dei peli su viso, collo, torace, petto, schiena e addome ed esaminerà altri segni di eccesso di presenza di androgeni.
  2. Analisi del sangue per valutare i livelli degli ormoni prodotti sia a livello ovarico che surrenalico.

Tra gli esami strumentali (da selezionare in base ai dati ormonali) potranno essere indicati:

  • ecografia delle ovaie e ghiandole surrenali, per verificare la presenza di tumori o cisti;
  • TC dell'addome per esaminare le ghiandole surrenali;
  • RMN della regione sellare per studiare l'ipofisi.

Trattamenti 

La terapia dipende dalla causa dell'irsutismo.
Nel caso della policistosi ovarica il trattamento si basa su un insieme di norme comportamentali, di terapie farmacologiche e di metodi di epilazione.

  1. Le norme comportamentali sono in genere volte alla normalizzazione del peso corporeo (molti pazienti affetti da irsutismo risultano sovrappeso).
  2. Le terapie farmacologiche impiegate sono volte a bloccare l'azione degli ormoni androgeni. Possono venire prescritti:

• contraccettivi orali: la pillola anticoncezionale o altri contraccettivi ormonali contenenti ormoni estrogeni e progestinici sono in grado di trattare l'irsutismo inibendo la produzione degli androgeni da parte delle ovaie;
• farmaci anti-androgeni.

Tra i metodi epilatori:

  • l'elettrocoagulazione e la terapia laser possono costituire validi supporti terapeutici.

Nel caso della sindrome di Cushing o di neoplasie ovariche, la terapia è chirurgica e prevede la rimozione della causa della eccessiva secrezione ormonale.