COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Intolleranza al lattosio

L'intolleranza al lattosio è una condizione in cui l'organismo non riesce a digerire completamente lo zucchero presente nel latte e nei suoi derivati. Non si tratta di un disturbo pericoloso, ma è associato a sintomi fastidiosi che possono essere evitati solo limitando il lattosio introdotto con l'alimentazione.

Che cos’è l’intolleranza al lattosio?

L'intolleranza al lattosio è nota anche come deficit di lattasi, un enzima prodotto dalle cellule dell'intestino tenue che scindendo il lattosio in glucosio e galattosio ne permette l'assorbimento. Carenze di lattasi fanno sì che il lattosio arrivi fin nel colon, dove interagisce con i batteri dell'intestino dando luogo ai problemi intestinali tipici dell'intolleranza.

Quali sono le cause dell’intolleranza al lattosio?

L'intolleranza al lattosio può essere una normale conseguenza della crescita. Infatti durante l'infanzia i livelli di lattasi diminuiscono naturalmente. In questo caso si parla di intolleranza primaria al lattosio, mentre l'intolleranza secondaria è causata dalla riduzione della lattasi dopo una malattia (come la celiachia, una gastroenterite o una malattia infiammatoria), un intervento o un trauma intestinale. Esiste infine un'intolleranza congenita al lattosio. In questo caso è una mutazione a causare l'assenza totale di lattasi.

Quali sono i sintomi dell’intolleranza al lattosio?

I sintomi compaiono a breve distanza dall’assunzione di alimenti contenenti lattosio e includono diarrea, crampi addominali, gonfiore e meteorismo. La gravità dei sintomi varia in base al quantitativo assunto.

Come prevenire l’intolleranza al lattosio?

Non esistono metodi per prevenire lo sviluppo di un'intolleranza al lattosio.