COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Eiaculazione precoce

L'eiaculazione precoce può essere definita come la difficoltà o l'incapacità dell'uomo di esercitare il controllo volontario sull'eiaculazione. È senza dubbio la disfunzione sessuale maschile più diffusa, dato che affligge più di un uomo su quattro.

Che cos'è l'eiaculazione precoce?

Non è semplice fare una descrizione incontrovertibile di cosa sia l'eiaculazione precoce. I sessuologi hanno cercato, a più riprese nel corso del tempo, di darne una definizione quantificabile, sulla base della misurazione dei tempi, o sulla correlazione statistica in merito all'orgasmo del partner femminile. In generale, questo problema si definisce sulla base della mutua soddisfazione nel rapporto di coppia.

Quali sono le cause dell'eiaculazione precoce?

Possono essere di tipo psicologico ed emotivo e riguardare le dinamiche interne della coppia o, in casi molto più rari, essere determinate da fattori fisici come l'ipertiroidismo, ipersensibilità dell'apparato genitale maschile o infiammazioni come prostatite e vescicolite.

Quali sono i sintomi dell'eiaculazione precoce?

L'eiaculazione precoce concerne il proprio modo di intendere l'attività sessuale e la soddisfazione della coppia. Per quanto riguarda la classificazione, viene distinta in primaria o secondaria, rispettivamente se è manifestata fin dall'inizio dell'attività sessuale dell'individuo che ne è interessato o se è intervenuta in un secondo momento, dopo un periodo di attività sessuale soddisfacente. Si parla inoltre di disturbo generalizzato, nel caso sia sempre presente nell'attività sessuale o situazionale, se si verifica soltanto per determinate situazioni, attività o partner. A volte il disturbo è accompagnato da una riduzione delle erezioni.

Trattamenti

Principalmente, questo disturbo si tratta per mezzo di consulenza con uno psicologo specializzato in problemi della sessuologia, che può suggerire varie modalità per migliorare gradualmente il problema, frequentemente coinvolgendo entrambi i partner nell'iter terapeutico. In alcuni casi, particolarmente quando anche i fattori fisici influiscono sulla disfunzione, si può ricorrere ad una terapia farmacologica, per mezzo di anestetici locali o di farmaci selettivi della ricaptazione della serotonina. Quando coesiste un problema di erezione si possono utilizzare anche farmaci inibitori della fosfodiesterasi (sildenafil, tadalafil, vardenafil) che hanno indicazione per la disfunzione erettile: tali farmaci, oltre a normalizzare le erezioni allungano anche i tempi eiaculatori.

Prevenzione

Una corretta comunicazione e la volontà condivisa di provare differenti tipi di approccio possono essere d'aiuto nel prevenire e nel curare questa disfunzione sessuale. Fra i fattori di rischio per l'eiaculazione precoce vi possono essere ansia, stress e alcuni tipi di problemi di salute. Alcune sostanze psicotrope, fra le quali vi sono sia farmaci che droghe, possono determinare un'accentuazione della disfunzione. E' importante parlarne con l'andrologo al fine di evitare che il problema, non risolto per tempo indefinito, abbia ripercussioni sulla qualità di vita della coppia.