COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Diverticoli di Zenker

I diverticoli dell’esofago sono delle fuoriuscite, a forma di sacca, della mucosa dell’esofago. Quest’organo ha una struttura tubulare formata da diversi strati, rappresentati, dall’esterno all’interno, da muscolare, sottomucosa e mucosa.

Che cosa sono i diverticoli di Zenker?

All’inizio e alla fine dell’esofago, lo strato muscolare forma una zona di maggiore resistenza: è lo sfintere esofageo, rispettivamente superiore ed inferiore, che si rilascia nelle varie fasi del processo di deglutizione e di progressione del bolo alimentare. Se questo processo è disturbato possono aversi alterazioni di pressione all’interno del viscere esofageo a monte dello sfintere con conseguente fuoriuscita della mucosa esofagea attraverso quelle zone in cui la parete muscolare è meno resistente. Queste fuoriuscite formano i diverticoli da pulsione dell’esofago.
Le tipiche aree di debolezza dell’esofago sono situate a monte degli sfinteri: i diverticoli di Zenker si formano nello spazio tra faringe ed esofago, mentre a monte dello sfintere esofageo inferiore possono formarsi i diverticoli epifrenici.
I diverticoli di Zenker sono 2-3 volte più frequenti negli uomini rispetto alle donne.

Quali sono le cause dei diverticoli di Zenker?

I diverticoli si formano da un’estroflessione della mucosa esofagea attraverso quelle zone in cui la parete muscolare effettua minor resistenza. La fuoriuscita della mucosa può essere dovuta ad alterazioni di pressione nel viscere esofageo in caso di disturbi al processo di deglutizione e progressione del bolo alimentare.

Quali sono i sintomi dei diverticoli di Zenker?

Il principale sintomo è la disfagia, ossia la difficoltà alla deglutizione.

Possono inoltre aversi:

  • rigurgito di cibo non digerito
  • alitosi
  • tosse legata a fenomeni di inalazione del cibo nelle vie aeree

Come prevenire i diverticoli di Zenker?

Non ci sono possibilità di prevenirne la formazione.

Diagnosi

La diagnosi deve essere sospettata sulla base dei sintomi; in genere la migliore metodica per diagnosticare il diverticolo quando se ne sospetti la presenza è l’indagine radiologica con contrasto (rx esofago).

Trattamenti 

Gli interventi chirurgici per il diverticolo di Zenker possono essere:

  • Interventi transorali: avvengono “dall’interno” del viscere attraverso un endoscopio rigido o con endoscopio flessibile in casi selezionati.
  • Interventi per via cervicotomica: vengono effettuati dall’esterno mediante un’incisione chirurgica a livello del collo.