COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Disordini delle ciglia

I disordini delle ciglia sono disturbi distinguibili in anomalie del numero di ciglia, dette distichiasi e quelle della loro posizione, dette trichiasi. I due tipi di disordine possono anche coesistere e, in genere, sono più frequenti sulla palpebra inferiore associate spesso a una posizione palpebrale.

Cosa sono i disordini delle ciglia?

La distichiasi è caratterizzata dalla presenza di una fila in più di ciglia in corrispondenza dello sbocco delle ghiandole di Meibomio, responsabili della produzione della componente sebacea del liquido lacrimale.
L'anomalia tipica della trichiasi è, invece, un alterato orientamento delle ciglia, che le porta a disepitelizzazione corneale.

Quali sono le cause dei disordini delle ciglia?

Alla base dei disordini delle ciglia possono esserci blefariti croniche, entropion, traumi, ustioni chimiche, esiti di interventi chirurgici, tracoma, sindrome di Stevens-Johnson e pemfigoide oculare.

Quali sono i sintomi dei disordini delle ciglia?

I principali disturbi associati a distichiasi e trichiasi sono prurito, bruciore, lacrimazione, sensazione di corpo estraneo nell'occhio, secrezione mucosa e arrossamenti dell'occhio fino al dolore.
Gli esiti possono essere cicatrici corneali permanenti con compressione visiva.

Diagnosi

La diagnosi è esclusivamente clinica ed è basata sulla visita oculistica.

Trattamenti

A seconda della situazione la terapia può essere medica o chirurgica:

• La terapia medica è adatta in caso di congiuntivite o cheratite ed è basata sull'applicazione locale di antibiotici, preferibilmente in forma di pomate.
• La terapia chirurgica permette di correggere l'eventuale manipolazione palpebrale alla base del disordine ciliare. Anche in questo caso è però raccomandato, in attesa dell'intervento, l'uso di una pomata antibiotica da abbinare a un lubrificante artificiale denso, meglio se in forma di gel, che iuta a limitare i danni alla cornea dovuti allo sfregamento delle ciglia riducendo, allo stesso tempo, i sintomi del disturbo.

Nel caso in cui le ciglia in trichiasi siano poche è possibile eliminarle con sedute multiple di elettrocoagulazione.
Il medico può anche suggerire la programmazione di trattamenti definitivi di elettrolisi delle ciglia. Questi consistono in almeno sei sedute a cadenza mensile.

Prevenzione

La prevenzione dei disordini delle ciglia si basa su quella delle malattie cui sono associati.