COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Dattilite

La dattilite è un disturbo caratterizzato dal gonfiore di uno o più dita di mani e piedi causato da un'infiammazione sottostante. L’infiammazione colpisce soprattutto le strutture molli tendinee che circondano le ossa, causando un quadro di sinovite, tenosinovite ed entesite.

Che cos'è la dattilite?

A volte può capitare che processi infiammatori portino le dita di mani e piedi a gonfiarsi in modo omogeneo assumendo un aspetto “a salsicciotto”. Questa condizione, definita dattilite, può coinvolgere anche più di un dito contemporaneamente e rende difficile l'uso delle dita.

Quali sono le cause della dattilite?

Una delle cause più frequenti di dattilite è l'artrite psoriasica. Altre malattie che possono portare all'infiammazione e al rigonfiamento delle dita sono l’anemia falciforme, la tubercolosi, la sindrome di Reiter, infezioni da Treponema pallidum o da streptococco, l'artrite cronica giovanile, la lebbra, la sarcoidosi e l'artrite gonococcica.

Quali sono i sintomi della dattilite?

I sintomi principali della dattilite sono il gonfiore omogeneo di uno o più dita delle mani e dei piedi, caratterizzate anche da dolore e difficoltà di utilizzo delle articolazioni coinvolte. A volte può comparire anche la febbre e oltre alla dattilite possono esserci sintomi quali lombalgia e psoriasi.

Come prevenire la dattilite?

Il modo migliore per prevenire la comparsa della dattilite è trattare adeguatamente le patologie che possono portare alla sua comparsa e soprattutto escludere le patologie infettive che possono essere responsabili della dattilite prima di iniziare un eventuale trattamento immunosoppressivo.

Diagnosi 

La diagnosi si basa sull'osservazione delle dita da parte del medico, che chiederà informazioni sulla storia medica del paziente e prescriverà opportune analisi del sangue.

Trattamenti

Nei casi di dattilite in cui il gonfiore è lieve un aiuto può arrivare dall'assunzione di antinfiammatori per contrastare sia l'infiammazione che il dolore a essa associato. Nei casi più gravi sarà invece necessario assumere terapie (es. immunosoppressori) contro la patologia di base che ha scatenato la dattilite, come per esempio l’artrite psoriasica, oppure antibiotici se la causa della dattilite è infettiva.