COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Cheratocongiuntivite secca (Sindrome di Sjogren)

La cheratocongiuntivite secca si presenta con i sintomi tipici dell'occhio secco (bruciore e scarsa lacrimazione), ma ha una causa specifica nei danni alle ghiandole lacrimali tipiche della Sindrome di Sjogren. La Sindrome di Sjogren è una malattia infiammatoria cronica di origine autoimmune.
E' più frequente nelle donne in un'età compresa fra i 40 e i 60 anni.
Si associa a secchezza della fauci (xeroftalmia e xerostomia).

Che cos'è la cheratocongiuntivite secca?

Si distingue in una forma primitiva detta Sindrome di Sjogren primaria, quando compare isolatamente, e in una forma Sindrome di Sjogren secondaria quando è associata ad una malattia del collagene, una connettivite come l'artrite reumatoide.

Quali sono le cause della cheratocongiuntivite secca?

La causa della cheratocongiuntivite secca è un processo autoimmune che a carico delle ghiandole lacrimali.

Quali sono i sintomi della cheratocongiuntivite secca?

I sintomi sono:

Secchezza oculare
Prurito
• Sensazione di un corpo estraneo
• Arrossamento
• Bruciore e dolore
• Fotofobia

Nelle forme sistemiche, quelle che interessano tutte le ghiandole esocrine, si associa a secchezza di tutte le mucose: orale, vaginale, tracheale, bronchiale, esofagea e gastrica.

Diagnosi

La diagnosi richiede una visita medica. Gli esami necessari sono:

• But (break-up time)
• Test di schirmer

La componente sistemica è da indagare con ricerca di autoanticorpi (antinucleo, anti antigeni nucleari, anticellule duttali, REUMATEST). Occorre una valutazione reumatologica.

Trattamenti

La terapia è con sostituti lacrimali: lacrime artificiali dense e gel o pomata lubrificante e riepitelizzante la sera.
Sono anche indicati farmaci antinfiammatori non steroidei (Fans) o Steroidi di superficie nei casi più sintomatici.
Come per occhio secco nei casi più severi può essere indicata l'occlusione del puntino lacrimale inferiore con un piccolo tappo di collagene o di silicone (punctum plug) e a volte l'uso di lenti a contatto terapeutiche a protezione corneale.
In tutti i casi può essere indicata la somministrazione di integratori a base di vitamina E di Omega 3.