COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Cheratocongiuntivite secca (Sindrome di Sjogren)

La cheratocongiuntivite secca si presenta con i sintomi tipici dell'occhio secco (bruciore e scarsa lacrimazione), ma ha una causa specifica nei danni alle ghiandole lacrimali tipiche della Sindrome di Sjogren. La Sindrome di Sjogren è una malattia infiammatoria cronica di origine autoimmune.
E' più frequente nelle donne in un'età compresa fra i 40 e i 60 anni.
Si associa a secchezza della fauci (xeroftalmia e xerostomia).

Che cos'è la cheratocongiuntivite secca?

Si distingue in una forma primitiva detta Sindrome di Sjogren primaria, quando compare isolatamente, e in una forma Sindrome di Sjogren secondaria quando è associata ad una malattia del collagene, una connettivite come l'artrite reumatoide.

Quali sono le cause della cheratocongiuntivite secca?

La causa della cheratocongiuntivite secca è un processo autoimmune che a carico delle ghiandole lacrimali.

Quali sono i sintomi della cheratocongiuntivite secca?

I sintomi sono:

Secchezza oculare
Prurito
• Sensazione di un corpo estraneo
• Arrossamento
• Bruciore e dolore
• Fotofobia

Nelle forme sistemiche, quelle che interessano tutte le ghiandole esocrine, si associa a secchezza di tutte le mucose: orale, vaginale, tracheale, bronchiale, esofagea e gastrica.

Diagnosi

La diagnosi richiede una visita medica. Gli esami necessari sono:

• But (break-up time)
• Test di schirmer

La componente sistemica è da indagare con ricerca di autoanticorpi (antinucleo, anti antigeni nucleari, anticellule duttali, REUMATEST). Occorre una valutazione reumatologica.

Trattamenti

La terapia è con sostituti lacrimali: lacrime artificiali dense e gel o pomata lubrificante e riepitelizzante la sera.
Sono anche indicati farmaci antinfiammatori non steroidei (Fans) o Steroidi di superficie nei casi più sintomatici.
Come per occhio secco nei casi più severi può essere indicata l'occlusione del puntino lacrimale inferiore con un piccolo tappo di collagene o di silicone (punctum plug) e a volte l'uso di lenti a contatto terapeutiche a protezione corneale.
In tutti i casi può essere indicata la somministrazione di integratori a base di vitamina E di Omega 3.