COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Botulismo

Il botulismo è una grave intossicazione causata dalle tossine prodotte dal batterio Clostridium botulinum; con il termine “botulino” si definisce il microrganismo responsabile dell'intossicazione. Il botulismo si presenta sotto varie forme: alimentare, infantile, da ferita, negli adulti. È una malattia grave che può avere delle conseguenze mortali, come paralisi respiratoria e asfissia. Per questo è necessario intervenire rapidamente, anche se i sintomi nella sua fase iniziale sono spesso simili a quelli di disturbi meno gravi, come una gastroenterite.

Che cos’è il botulismo?

Il botulismo è una sindrome causata dalle conseguenze di un'intossicazione. Non è infatti direttamente un batterio a causarla, ma le tossine rilasciate dal batterio Clostridium botulinum e da altri clostridi, microrganismi anaerobi che si possono trovare nel suolo o nella polvere sotto forma di spora. Il botulismo si presenta in varie forme: botulismo infantile, quando bambini di età inferiore a un anno abbiano accidentalmente ingerito le spore dei batteri che si moltiplicano nell'intestino; botulismo negli adulti, con gli stessi meccanismi del botulismo infantile; botulismo da ferita, quando il batterio penetra in una ferita, si moltiplica e rilascia tossine (ciò può avvenire anche tramite l'uso di siringhe sporche); botulismo iatrogeno, dovuto all'uso errato della tossina botulinica per scopi terapeutici o cosmetici; botulismo alimentare, la più nota e comune forma di botulismo, quando la contaminazione interessa conserve sott'olio, carne o pesce in scatola, salumi. Si tratta di un'intossicazione con conseguenze che possono essere mortali.

Quali sono le cause del botulismo?

Il Botulismo è causato dall'intossicazione dovuta all'accumulo di tossine prodotte dai clostridi nell'intestino.

Quali sono i sintomi del botulismo?

I sintomi dell'intossicazione da botulino si manifestano generalmente dopo 18 o 36 ore dal momento in cui la tossina viene a contatto con l'organismo. In alcuni casi possono passare anche molti giorni, fino a otto, prima di lamentare i segni della tossinfezione che includono nella fase iniziale:

I sintomi iniziali del botulismo sono molto simili a quelli di una gastroenterite, ma in realtà progrediscono molto rapidamente provocando:

Il botulismo infantile si caratterizza per sintomi quali:

  • Costipazione
  • Movimenti lenti dovuti alla debolezza dei muscoli
  • Difficoltà a controllare i movimenti della testa
  • Voce soffocata
  • Irritabilità
  • Palpebre cadenti
  • Difficoltà a succhiare
  • Paralisi

 

Come prevenire il botulismo?

La prevenzione del Botulismo si attua evitando di consumare cibi sulla cui preparazione e conservazione non si hanno garanzie e i cibi scaduti. Le conserve fatte in casa, ad esempio, sono maggiormente rischiose di quelle di produzione industriale. Sono ritenute sicure le conserve di alimenti acidi, come passata di pomodoro e sott'aceto, con alte concentrazioni di zucchero come marmellate e confetture, sale, conserve in salamoia.
In tutti i casi valgono le regole di igiene personale, regolare e scrupolosa. Quando ci si procura una ferita è sempre necessario disinfettarla accuratamente.