COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Istrelina

L'istrelina viene somministrata ai bambini per trattare la pubertà precoce centrale.

 

 

Come funziona l'istrelina?

L'istrelina agisce riducendo la produzione di alcuni ormoni. In questo modo porta all'abbassamento dei livelli di estrogeni e di testosterone nell'organismo.

 

 

Come si assume l'istrelina?

L'istrelina viene in genere somministrata attraverso impianti sottocutanei.

 

 

Effetti collaterali dell'istrelina

L'istrelina può interferire con i risultati di alcune analisi di laboratorio.


Fra gli altri suoi possibili effetti avversi sono inclusi:

 

È importante rivolgersi subito a un medico in caso di:

  • gonfiori a volto, gola, lingua o labbra
  • rash
  • prurito
  • orticaria
  • senso di oppressione al petto
  • difficoltà respiratorie
  • emorragie, forti dolori, arrossamenti o gonfiori a livello dell'innesto
  • sensazione di freddo
  • sintomi simil influenzali
  • emicrania
  • variazioni d'umore
  • epistassi
  • forti dolori mestruali
  • spotting o perdite mestruali insolitamente abbondanti o prolungate
  • arrossamenti o pruriti forti o persistenti

 

 

Controindicazioni e avvertenze

L'istrelina è controindicata in caso di gravidanza.

 

Prima di iniziare il trattamento è bene informare il medico:

  • di allergie al principio attivo, ad altri farmaci, ad altre sostanze o ad alimenti, in particolare all'ormone GnRH
  • dei medicinali, dei fitoterapici e degli integratori assunti
  • se si soffre (o si ha sofferto) di blocchi delle vie urinarie o lesioni metastatiche vertebrali
  • in caso di gravidanza o allattamento

 

L'area in cui è stato effettuato l'impianto deve essere tenuta pulita e asciutta per 24 ore, evitando bagni o docce. In genere eventuali fastidi scompaiono nell'arco di due settimane.

 

Durante le prime settimane di trattamento i segni di pubertà precoce possono aumentare, ma dovrebbero scomparire entro quattro settimane.


In genere l'impianto viene rimosso (ed eventualmente sostituito) dopo 12 mesi.