COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Pipecuronio

Il Pipecuronio è utilizzato nell’anestesia generale per il rilasciamento della muscolatura scheletrica e per favorire l’intubazione tracheale. È caratterizzato da una lunga durata di azione.

 

Come funziona il Pipecuronio?

Il Pipecuronio è un farmaco anticolinergico (ovvero che provoca effetti opposti a quelli dell’acetilcolina e quindi capace di bloccare la conduzione dell’impulso nervoso alle fibre motrici che innervano i muscoli striati) con azione bloccante neuromuscolare. Ha lunga durata di azione.
Il farmaco fa in parte del gruppo dei “bloccanti neuromuscolari competitivi non depolarizzanti”. Oltre al Pipecuronio fanno parte di questo gruppo la Tubocurarina (che è il capostipite dei farmaci miorilassanti non depolarizzanti), l’Alcuronio, la Gallamina, la Metocurina, il Pancuronio, l’Atracurio, il Cisatracurio, il Vecuronio.
A loro volta i bloccanti neuromuscolari non depolarizzanti sono divisibili chimicamente in due categorie, gli steroidei (Rocuronio, Rapacuronio, Pipecuronio, Pancuronio, Vecuronio) e i derivati isochinolinici (Tubocurarina, Doxacurio, Atracurio, Cisatracurio, Mivacurio).

 

Come si assume il Pipecuronio?

Il Pipecuronio è disponibile sotto forma di soluzione per iniezioni, da effettuarsi per via endovenosa (iniezione in bolo o infusione continua). Come accade anche per gli altri farmaci bloccanti neuromuscolari competitivi non depolarizzanti, il Pipecuronio è inattivo se assunto per via orale.

 

Effetti collaterali del Pipecuronio

Diversi sono gli effetti avversi che possono derivare dall’utilizzo del Pipecuronio:

  • disturbi generali: reazioni allergiche;
  • disturbi cardiovascolari: ipotensione, ipertensione, tachicardia, bradicardia;
  • disturbi respiratori: dispnea, broncospasmo, laringospasmo, asma;
  • disturbi muscolo-scheletrici: debolezza muscolare;
  • disturbi dermatologici: rash, orticaria, eritema, reazioni nel sito di iniezione.

 

Controindicazioni e avvertenze

Particolare attenzione deve essere posta nella somministrazione di questo farmaco a soggetti con ipersensibilità nota o presunta al prodotto. Questo farmaco è utilizzabile esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura a esso assimilabile, ne è pertanto vietata la vendita al pubblico.
Come per tutti gli altri miorilassanti, il dosaggio di Pipecuronio deve essere personalizzato per ogni paziente.

È bene che in gravidanza e in allattamento si usi cautela nell’impiego del farmaco, che deve essere consentito esclusivamente dietro espresso giudizio del medico curante.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici