COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Granisetron

Il granisetron è utilizzato principalmente per prevenire la nausea e il vomito causati dai trattamenti chemioterapici contro i tumori.

 

 

Che cos’è il granisetron?

Il granisetron è un antagonista dei cosiddetti recettori 5-HT3. Agisce impedendo al neurotrasmettitore serotonina di causare il vomito.

 

 

Come si assume il granisetron?

Il granisetron può essere somministrato per via orale, infuso in vena o per via transdermica. In genere deve essere assunto tra 24 e 48 ore prima della chemioterapia, ma il medico potrebbe fornire indicazioni diverse a seconda dei casi.

 

 

Effetti collaterali del granisetron

L’utilizzo di granisetron può aumentare il rischio di sindrome serotoninergica.

Fra gli altri suoi possibili effetti avversi sono inclusi:

 

È importante avvisare subito un medico in caso di:

 

 

Controindicazioni e avvertenze

Il granisetron può essere controindicata in caso di assunzione di apomorfina.

Prima della somministrazione è importante informare il medico:

  • di eventuali allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti, a qualsiasi altro farmaco (in particolare ad altri antagonisti dei recettori 5-HT3), ad alimenti o ad altre sostanze
  • dei medicinali, dei fitoterapici e degli integratori assunti, in particolare apomorfina, antiaritmici, antifungini azolici o chinoloni
  • se si soffre (o si ha sofferto) di problemi cardiaci, anomalie nei livelli di elettroliti nel sangue o nell’elettrocardiogramma o problemi gastrointestinali
  • in caso di recenti interventi chirurgici all’apparato gastrointestinale
  • in caso di assunzione di chemioterapici che possono causare problemi cardiaci
  • in caso di gravidanza o allattamento

 

Il granisetron può compromettere le capacità di guidare o manovrare macchinari pericolosi. Questo effetto collaterale può essere aggravato dall’alcol e da alcuni medicinali.

Chi utilizza i cerotti transdermici dovrebbe evitare di esporli alla luce del sole.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici