COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Ticlopidina

La Ticlopidina è utilizzata per ridurre il rischio di ictus in persone che ne hanno già avuto uno o che ne hanno manifestato i campanelli d'allarme, ma non possono ridurre i rischi assumendo aspirina.
Viene inoltre utilizzata in combinazione proprio con l'aspirina per contrastare la formazione di coaguli nei portatori di stent coronarici.
Infine, può trovare impiego in previsione di un intervento chirurgico a cuore aperto e nel trattamento dell'anemia falciforme, di alcune malattie renali (in particolare la glomerulonefrite primaria) e l'occlusione di arterie nelle gambe.

Come funziona la Ticlopidina?

La Ticlopidina agisce evitando che le piastrine si aggreghino a formare coaguli.

Come si assume la Ticlopidina?

La Ticlopidina si assume per via orale sotto forma di compresse, in genere due volte al giorno.

Effetti collaterali della Ticlopidina

La Ticlopidina può ridurre i livelli di globuli bianchi e delle piastrine.
Fra i sintomi che possono essere scatenati dalla sua assunzione sono inclusi:

È bene contattare subito un medico in caso di:

Controindicazioni e avvertenze della Ticlodipina

La Ticlopidina può allungare i tempi di cicatrizzazione delle ferite, per questo quando si assume questo farmaco è bene evitare attività che potrebbero causare traumi con ferite e avvertire il medico in caso di emorragie anomale.

In caso di trattametno concomitante con antiacidi la Ticlopidina deve essere assunta un'ora dopo, o due prima, della loro assunzione.

Prima di iniziare la terapia è importante informare il medico:

  • di allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti o a qualunque altro farmaco
  • dei medicinali, dei fitoterapici e degli integratori assunti, ricordando di menzionare in particolare antiacidi, warfarin, apirina, clopidogrel o altri anticoagulanti, aspirina, cimetidina, digossina e teofillina
  • se si soffre (o si è sofferto) di malattie epatiche, disturbi della coagulazione, ulcere sanguinanti, neutropenia, trombocitopenia, anemia o porpora trombotica trombocitopenica, malattie renali, colesterolo alto o trigliceridi alti
  • in caso di gravidanza o allattamento

È inoltre necessario informare chirurghi e dentisti di eventuali terapie con Ticlopidina in corso.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici