COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Nitroglicerina

La Nitroglicerina viene utilizzata per trattare la pressione alta durante gli interventi chirurgici, per gestire lo scompenso cardiaco congestizio associato all'infarto e per trattare alcune forme di dolore toracico.

Che cos'è la Nitroglicerina?

La Nitroglicerina agisce rilassando i vasi sanguigni. In questo modo facilita lo scorrimento del sangue, riducendo il carico di lavoro per il cuore e, di conseguenza, la quantità di ossigeno di cui ha bisogno.

Come si assume la Nitroglicerina?

La Nitroglicerina può essere somministrata mediante iniezione direttamente in vena, per via orale (ne esiste in compresse – anche da sciogliere sotto alla lingua – capsule o spray), per via transdermica (ad esempio attraverso cerotti o pomate) e per via rettale (sotto forma di pomata).

Effetti collaterali della Nitroglicerina

Fra i possibili effetti avversi della nitroglicerina sono inclusi:

È importante contattare subito un medico nel caso in cui l'uso di nitroglicerina scateni:

Controindicazioni e avvertenze

La Nitroglicerina può compromettere le capacità di guidare o di manovrare macchinari pericolosi, soprattutto se assunta insieme ad alcolici o ad altri medicinali. Inoltre il mix di alcol e medicinali può rendere la nitroglicerina fatalmente tossica.
Il trattamento può causare anche pericolosi capogiri quando ci si alza da seduti o sdraiati, soprattutto al risveglio, quando fa caldo, quando si fa attività fisica, in caso di febbre e se si assumono alcolici. Inoltre può interferire con alcune analisi di laboratorio.

La nitroglicerina non deve essere assunta in caso di emorragie cerebrali o ictus, rigonfiamento della membrana che circonda il cuore o problemi nel flusso del sangue verso il cuore e se si stanno assumendo avanafil, riociguat, sildenafil, tadalafil o vardenafil. Prima del trattamento è importante informare il medico:

  • di eventuali allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti, ad altri farmaci o a qualsiasi alimento
  • dei medicinali, dei fitoterapici e degli integratori assunti, in particolare avafanil, betablocanti, calcio antagonisti, diuretici, farmaci contro la pressione alta, fenotiazine, riociguat, sildenafil, tadalafil, vardenafil, salicilati, nitrati a lunga azione, alteplase o eparina
  • se si soffre (o si ha sofferto) di problemi cardiaci, ipertiroidismo, ictus o emorragie cerebrali, traumi cranici, anemia, pressione bassa, disidratazione o ipovolemia
  • se si bevono alcolici
  • in caso di gravidanza o di allattamento al seno

 

È importante informare medici, chirurghi e dentisti dell'assunzione di Nitroglicerina.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici