COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Anistreplasi

L'Anistreplasi è impiegata nel trattamento trombolitico delle coronarie. L'utilizzo di questo farmaco deve essere praticato sotto stretto controllo medico, in particolare per quanto concerne il monitoraggio dei parametri coagulativi del sangue.

Come funziona l'Anistreplasi?

L'Anistreplasi appartiene alla categoria dei farmaci fibrinolitici come l'Urochinasi, la Streptochinasi e gli attivatori del plasminogeno. I farmaci fibrinolitici sono in grado di stimolare la formazione della plasmina, enzima che protegge l'organismo dalla formazione di eventuali occlusioni all'interno dei vasi sanguigni, poiché è in grado di distruggere alcune strutture presenti nel sangue come la fibrina (proteina utilizzata nella coagulazione del sangue) e i trombi (masse solide formate da fibrina, piastrine, globuli bianchi e globuli rossi, che si possono formare nei vasi sanguigni). L'organismo umano non produce direttamente la plasmina, ma un suo precursore inattivo, il plasminogeno, che viene poi attivato da varie sostanze.
In particolare l'Anistreplasi è costituita da plasminogeno umano purificato e Streptochinasi batterica. È un farmaco trombolitico a lunga durata di azione.

Come si assume l'Anistreplasi?

L'Anistreplasi è somministrata per via endovenosa.

Effetti collaterali dell'Anistreplasi

Tra i principali effetti collaterali dovuti all'utilizzo di questo principio attivo ci sono le emorragie in caso di assunzione contemporanea di altri farmaci anticoagulanti o in caso di iperdosaggio.

Controindicazioni e avvertenze

L'impiego di Anistreplasi è controindicato in pazienti con predisposizione emorragica nota, ipertensione grave e malattie vascolari a rischio emorragico e, in generale, in tutte quelle condizioni in cui il rischio di sviluppare un'emorragia sia alto.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici