COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Sumatriptan

Il Sumatriptan è utilizzato per trattare i sintomi delle emicranie, ma non riesce a prevenire gli attacchi o a ridurne la frequenza.

 

Come funziona il Sumatriptan?

Il Sumatriptan interagisce con i recettori del neurotrasmettitore serotonina. La sua azione si basa sul restringimento dei vasi sanguigni nella testa, sul blocco dell'invio al cervello dei segnali derivanti da stimoli dolorosi e su quello del rilascio di sostanze che causano non solo il dolore ma anche la nausea e altri sintomi dell'emicrania.

 

Come si assume il Sumatriptan?

Il Sumatriptan si assume per via orale sotto forma di compresse alla comparsa dei primi sintomi di un attacco di emicrania. In caso di necessità può esserne assunta una seconda dose dopo almeno due ore, ma solo dietro consiglio medico. Infatti, in caso di assunzione di quantità eccessive di Sumatriptan o di trattamento prolungato, l'emicrania può peggiorare. Per questo è fondamentale attenersi scrupolosamente alle indicazioni del medico.

 

Effetti avversi del Sumatriptan

Fra i possibili effetti avversi del Sumatriptan sono inclusi:

È importante contattare subito il medico nel caso in cui il trattamento sia associato a:

 

Controindicazioni e avvertenze del Sumatriptan

In generale il Sumatriptan non deve essere assunto per più di dieci giorni al mese. Inoltre non deve essere assunto se nelle 24 ore precedenti sono stati assunti altri farmaci dello stesso tipo o derivati dell'ergot e se si assumono (o sono stati assunti nelle due settimane precedenti) dei MAO-A inibitori.

Prima di assumere il Sumatriptan è inoltre è importante informare il medico:

  • di eventuali allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti o a qualsiasi altro farmaco
  • degli altri medicinali, dei fitoterapici e degli integratori che si stanno assumendo, in particolare paracetamolo, aspirina o altri Fans, antidepressivi, SSRI o SNRI
  • in caso di malattie cardiache o ictus in famiglia
  • se si è in menopausa
  • se si è fumatori o si è in sovrappeso
  • nel caso in cui si soffra (o si abbia sofferto) di malattie cardiache, infarti, angina, battito cardiaco irregolare, ictus o mini ictus, problemi di circolazione, sindrome di Raynaud, infarto intestinale, pressione alta, colesterolo alto, diabete, convulsioni, malattie epatiche o renali
  • in caso di gravidanza o allattamento al seno

Bisogna inoltre ricordare che causando sonnolenza il Sumatriptan può compromettere le capacità di guida e di manovrare macchinari pericolosi.