COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

INTERNATIONAL PATIENTS

+39 02 8224 7038

Working hours: Monday to Friday, 9 a.m. – 5 p.m. (Italian time)

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Primidone

Il Primidone può essere utilizzato da solo o in combinazione con altri farmaci per trattare e prevenire le convulsioni.

 

Che cos'è il Primidone?

Il Primidone è un anticonvulsivante. Agisce riducendo gli impulsi nervosi, contribuendo a contrastare le convulsioni.

 

Come si assume il Primidone?

Il Primidone viene somministrato per via orale sotto forma di compresse o di sospensione.

 

Effetti collaterali del Primidone

Fra i possibili effetti avversi del primidone sono inclusi:

È importante contattare subito un medico in caso di:

  • rash
  • orticaria
  • prurito
  • difficoltà respiratorie
  • sensazione di oppressione al petto
  • gonfiore di bocca, volto, labbra o lingua
  • problemi nella sfera sessuale
  • vista doppia o movimenti inconsueti degli occhi
  • febbre
  • rash simile a quello associato al morbillo
  • ansia, depressione, irrequietezza o altri diturbi dell'umore e del comportamento
  • nuove convulsioni o peggioramento di quelle preesistenti
  • stanchezza o debolezza eccessive

 

Controindicazioni e avvertenze del Primidone

Il Primidone può compromettere le capacità di guidare o di manovrare macchinari pericolosi, soprattutto se assunto insieme ad alcolici o ad altri medicinali. Inoltre può ridurre l'efficacia dei contraccettivi ormonali.

Possono essere necessarie diverse settimane prima che il farmaco faccia effetto; l'assunzione non deve essere interrotta in nessun caso senza aver prima interpellato il medico.

Il Primidone non deve essere assunto se si sta assumendo sodio oxibato e in caso di porfiria. Prima del trattamento è importante informare il medico:

  • di eventuali allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti, ad altri farmaci (in particolare al fenobarbital), al colorante tartrazina o a qualsiasi alimento
  • dei medicinali, dei fitoterapici e degli integratori assunti, in particolare sodio oxibato, stiripentolo, acido valproico, anticoagulanti, inibitori dell'aromatasi, betabloccanti, clozapina, corticosteroidi, doxiciclina, epotiloni, estrogeni, griseofulvina, inibitori della proteasi dell'HIV, idantoine, inibitori di mTor, maraviroc, mtronidazolo, NNRTI, contraccettivi orali, chinidina, tacrolimus, teniposide, teofillina, tolvaptan e inibitori della tirosinchinasi
  • se si soffre (o si ha sofferto) di dipendenze da droghe o abuso di droghe, disturbi dell'umore o malattie psichiatriche, pensieri suicidi, malattie epatiche, problemi polmonari o respiratori
  • se si dovrà ricevere un'anestesia
  • in caso di gravidanza o di allattamento al seno

È bene avvisare medici, chirurghi e dentisti dell'assunzione di primidone.