COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

INTERNATIONAL PATIENTS

+39 02 8224 7038

Working hours: Monday to Friday, 9 a.m. – 5 p.m. (Italian time)

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Memantina

Che cos'è la Memantina?

La Memantina è un antagonista del recettore NMDA, una molecola che nelle sinapsi si lega con l'acido glutammico. Quest'ultimo è un aminoacido che nel sistema nervoso svolge anche la funzione di neurotrasmettitore.

Riducendo l'attività cerebrale anomala la Memantina può contribuire a migliorare le capacità mnemoniche e quelle di ragionamento o rallentarne la perdita in chi è affetto da Alzheimer. Non si tratta però né di una cura né di un farmaco per la prevenzione di questa patologia neurodegenerativa.

A cosa serve la Memantina?

La Memantina è utilizzata per trattare i sintomi della malattia di Alzheimer.

Come si somministra la Memantina?

In genere la Memantina si assume una volta al giorno per via orale, sotto forma di soluzioni, di compresse o di capsule a rilascio prolungato (da assumere rigorosamente intere).
È probabile che il medico prescriva una dose iniziale bassa per poi eventualmente aumentarla poco alla volta.

Effetti collaterali della Memantina

Fra i possibili effetti avversi della Memantina sono inclusi:

È bene contattare subito un medico in caso di:

  • fiato corto
  • allucinazioni visive o sonore

Controindicazioni e avvertenze della Memantina

Prima di assumere Memantina è necessario informare il medico:

  • di allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti o a qualunque altro farmaco
  • di medicinali, dei fitoterapici e degli integratori assunti, citando in particolare acetazolamide, metazolamide, amantadina, destrometorfano, citrato di potassio, acido citrico o bicarbonato di sodio
  • se si soffre (o si è sofferto) di infezioni delle vie urinarie, convulsioni, difficoltà nella minzione, malattie renali o patologie epatiche
  • in caso di gravidanza o allattamento

È inoltre necessario informare chirurghi e dentisti di un trattamento con Memantina in corso.