COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Litio

Il litio è un farmaco che agisce riducendo un'attività cerebrale anomala.

 

Cos'è il litio e a cosa serve?

Il litio è utilizzato per trattare e prevenire episodi maniacali in chi è affetto da disturbo bipolare.
Può inoltre essere usato contro depressione, schizofrenia, disturbi compulsivi e alcune malattie psichiatriche che colpiscono i bambini.

 

Come si somministra il litio?

Il litio si assume per via orale, in genere sotto forma di compresse, capsule, compresse a rilascio prolungato o soluzioni. La posologia varia tra 2 e 4 dosi al giorno a seconda della formulazione assunta.
Il medico potrebbe prescrivere una dose iniziale per poi aumentarla o ridurla durante il trattamento.

 

Effetti collaterali del litio

Fra i possibili effetti collaterali del litio sono inclusi:

  • irrequietezza
  • piccoli movimenti delle mani difficili da controllare
  • poca sete
  • perdita dell'appetito
  •  mal di stomaco
  •  gas
  •  indigestione
  •  aumento o perdita di peso
  •  secchezza delle fauci
  •  salivazione eccessiva
  •  cambiamenti nel gusto
  •  labbra gonfie
  •  acne
  •  perdita dei capelli
  •  freddo
  •  costipazione
  •  depressione
  •  dolori muscolari e articolari
  •  capelli e unghie fragili
  •  prurito
  •  rash

È bene contattare subito un medico in caso di:

  •  stanchezza o debolezza
  •  forte sete
  •  minzione frequente
  •  difficoltà di movimento
  •  blackout
  •  convulsioni
  •  svenimenti, capogiri o sensazione di avere la testa leggera
  •  anomalie del battito cardiaco
  •  fiato corto
  •  senso di oppressione al petto
  •  confusione
  •  allucinazioni visive o sonore
  •  occhi che si incrociano
  •  dita che fanno male, fredde o pallide
  •  mal di testa
  •  rumori fastidiosi nella testa
  •  gonfiore di piedi, caviglie o polpacci

È invece bene interrompere subito l'assunzione di litio e chiamare immediatamente un medico

  •  sonnolenza
  •  tremori incontrollabili
  •  debolezza o rigidità muscolare o tic
  •  perdita della coordinazione
  •  diarrea
  •  vomito
  •  parlata confusa
  •  vertigini
  •  acufeni
  •  vista appannata

 

Avvertenze del litio

Prima di trarre benefici dall'assunzione di litio possono essere necessarie da una a tre settimane, ma l'assunzione non deve mai essere interrotta senza consultare il medico.

Il lito può compromettere le capacità di guidare e di manovrare macchinari pericolosi.

Prima di assumere il litio è importante informare il medico:

  •  di allergie al principio attivo o ad altri farmaci
  •  dei medicinali, dei fitoterapici e degli integratori assunti, citando in particolare diuretici, acetazolamide, aminofillina, ACE inibitori, antagonisti del recettore dell'angiotensina II, antiacidi, caffeina, calcio antagonisti, psicofarmaci, metildopa, metronidazolo, Fans, ioduro di potassio, SSRI e teofillina
  •  se si soffre (o si è sofferto) di malattie cardiache, renali, al cervello, alla tiroide, di sindrome di Brugada, se si è mai svenuti senza motivo o se in famiglia si hanno casi di decessi improvvisi senza spiegazione
  •  in caso di gravidanza o allattamento

È inoltre bene informare chirurghi e dentisti di trattamenti con litio in corso.