COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Fenobarbital

Il Fenobarbital è utilizzato per controllare le convulsioni. Trova inoltre impiego nel trattamento dell'ansia e per prevenire i sintomi dell'astinenza da altri barbiturici nella fase in cui si sta interrompendo la loro assunzione.

Che cos'è il Fenobarbital?

Il Fenobarbital è un barbiturico, agisce riducendo l'attività nervosa a livello cerebrale.

Come si assume il Fenobarbital?

Il Fenobarbital può essere assunto sotto forma di compresse o di gocce. In genere la posologia varia da una a tre somministrazioni al giorno.

Effetti collaterali del Fenobarbital

Fra i possibili effetti avversi del Fenobarbital sono inclusi:

È bene contattare subito un medico in caso di:

  • respiro rallentato o difficoltoso
  • gonfiore di occhi, labbra o guance
  • rash
  • formazione di vesciche o desquamazione
  • febbre
  • stato confusionale

Controindicazioni e avvertenze del Fenobarbital

Il Fenobarbital può creare dipendenza, per questo è necessario attenersi scrupolosamente al dosaggio prescritto dal medico. Inoltre se assunto per lunghi periodi può perdere parte della sua efficacia; nel caso è bene parlarne con il medico. Non bisogna però mai interrompere l'assunzione di propria spontanea volontà, pena la possibile insorgenza dei sintomi di una vera e propria astinenza.

Il farmaco può compromettere le capacità di guida e di manovrare macchinari pericolosi e ridurre l'efficacia dei contraccettivi ormonale. Inoltre i suoi effetti collaterali possono essere aggravati dall'alcol.

Prima di assumere il Fenobarbital è bene informare il medico:

  • di eventuali allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti, ad altri barbiturici o a qualsiasi altro farmaco;
  • dei medicinali, dei fitoterapici e degli integratori assunti, citando in particolare anticoagulanti, disulfiram, doxiciclina, griseofulvina, terapia ormonale sostitutiva, Mao inibitori, farmaci contro ansia, depressione, dolore, asma, raffreddore o allergie, anticonvulsivanti, steroidi (se assunti per via orale), sedativi, pillole per dormire e tranquillanti;
  • se si soffre (o si ha sofferto) di porfiria, di disturbi che causano problemi respiratori o dolore, di depressione, di problemi al surrene o di malattie epatiche o renali;
  • se si ha fatto uso di droghe, se si ha abusato di farmaci o alcolici e se si ha avuto un istinto suicida;
  • in caso di gravidanza o allattamento.

È inoltre bene informare chirurghi e dentisti di un'eventuale terapia con Fenobarbital in corso.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici