COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

INTERNATIONAL PATIENTS

+39 02 8224 7038

Working hours: Monday to Friday, 9 a.m. – 5 p.m. (Italian time)

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Entacapone

L'Entacapone è utilizzato in combinazione con levodopa e carbidopa per trattare i sintomi del Parkinson quando i sintomi iniziano a ricomparire nonostante la terapia farmacologica in corso.

 

Che cos'è l'Entacapone?

L'Entacapone è un inibitore dell'enzima catecolo-O-metiltransferasi. Si pensa che agisca modificando la farmacocinetica della levodopa, farmaco somministrato nella terapia del Parkinson. Assunto insieme a levodopa e carbidopa (o molecole ad essa simili) aumenta i livelli di levodopa nel sangue.

 

Come si assume l'Entacapone?

In genere l'Entacapone si assume per via orale sotto forma di compresse e deve essere assunto insieme ad ogni dose di levodopa, fino a otto volte al giorno.

 

Effetti collaterali dell'Entacapone

Fra i altri effetti collaterali dell'Entacapone sono inclusi:

È bene contattare subito il medico in caso di:

 

Controindicazioni e avvertenze dell'Entacapone

L'Entacapone può interferire con le capacità di guida e di manovrare macchinari pericolosi.

Prima di assumerlo è importante informare il medico:

  • di eventuali allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti o ad altri medicinali;
  • dei medicinali, dei fitoterapici e degli integratori assunti, citando in particolare ampicillina, apomorfina, bitolterolo, cloramfenicolo, colestiramina, faarmaci che causano sonnolenza, dobutamina, epinefrina (adrenalina), eritromicina, isoetarina, isoproterenolo, metildopa, fenelzina, probenecid, rifampin, tranilcipromina e vitamine;
  • se si soffre (o si ha sofferto) di malattie epatiche o di alcolismo;
  • in caso di gravidanza o allattamento al seno.

È importante informare chirurghi o dentisti dell'assunzione di Entacapone in corso.