COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

International Patients
+39 02 8224 6579

Working hours: Monday to Friday, 9 a.m. – 5 p.m. (Italian time)

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Codeina

La codeina è un analgesico dotato anche di effetto antitussigeno. Agisce modificando il modo in cui il cervello e il sistema nervoso rispondono al dolore e riducendo l'attività delle aree cerebrali che controllano la tosse.

 

A cosa serve la codeina?

La codeina viene utilizzata per contrastare il dolore di intensità lieve o moderata.
In combinazione con altri farmaci viene inoltre impiegato per calmare la tosse.

 

Come si assume la codeina?

La codeina è disponibile sotto forma di compresse, capsule e soluzione per uso orale. A seconda del bisogno può essere assunta ogni 4 o ogni 6 ore.
Ne esistono anche formulazioni in cui il principio attivo è combinato con altri farmaci, in particolare paracetamolo, aspirina e carisoprodol.

 

Effetti collaterali della codeina

Fra i possibili effetti collaterali della codeina sono inclusi:

È bene interrompere l'assunzione e contattare subito un medico in caso di:

 

Controindicazioni e avvertenze della codeina

La codeina può causare dipendenza. Per questo è importante non eccedere con l'assunzione e attenersi alla prescrizione del medico.
Il farmaco, soprattutto nei primi giorni di assunzione, può inoltre causare capogiri quando ci si alza da posizione sdraiata. Meglio fare attenzione per evitare pericolose cadute.
I prodotti a base di codeina associata a prometazina non devono essere assunti prima dei 16 anni di età.

Prima di assumere codeina è bene informare il medico:

  • di allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti o ad altri farmaci
  • dei medicinali, dei fitoterapici e degli integratori assunti, menzionando in particolare antidepressivi, farmaci contro tosse, raffreddore o allergie, ansiolitici, psicofarmaci, farmaci contro la nausea, anticonvulsivanti, MAO inibitori, sedativi, farmaci per dormire e tranquillanti
  • se si soffre (o si è sofferto) di difficoltà respiratorie, asma, ileo paralitico, alcolismo, tumore al cervello o disturbi che aumentano la pressione intracranica, convulsioni, malattie psichiatriche o polmonari, ipertrofia prostatica, problemi urinari, pressione bassa, malattia di Addison, allergie, malattie della tiroide, del pancreas, dell'intestino, della cistifellea, del fegato o del rene
  • in caso di recenti traumi o interventi chirurgici
  • in caso di gravidanza o allattamento

È inoltre necessario informare chirurghi o dentisti dell'assunzione di codeina.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici