COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Combinazione lopinavir/ritonavir

La combinazione lopinavir/ritonavir viene utilizzata insieme ad altri farmaci nel trattamento dell'infezione da HIV e dei casi di esposizione non occupazionale al virus.

Che cos'è la combinazione lopinavir/ritonavir?

Sia lopinavir che ritonavir sono inibitori della proteasi dell'HIV. Agendo in combinazione bloccano la proliferazione del virus.

Come si assume la combinazione lopinavir/ritonavir?

La combinazione lopinavir/ritonavir viene somministrata per via orale.

Effetti collaterali della combinazione lopinavir/ritonavir

L'assunzione combinata di lopinavir e ritonavir può aumentare il funzionamento del sistema immunitario, cambiare la distribuzione del grasso corporeo, ridurre l'efficacia dei contraccettivi ormonali, causare gravi reazioni cutanee o problemi epatici, aumentare i livelli di zuccheri nel sangue e, in caso di emofilia, aumentare i sanguinamenti.

Fra gli altri suoi possibili effetti avversi sono inclusi:

È importante rivolgersi subito a un medico in caso di:

  • gonfiori a volto, gola, lingua o labbra
  • rash
  • prurito
  • orticaria
  • senso di oppressione o dolore al petto
  • difficoltà respiratorie
  • emorragie, forti dolori, arrossamenti o gonfiori a livello dell'innesto
  • sensazione di avere la testa leggera o capogiri
  • svenimenti
  • battito cardiaco accelerato o irregolare
  • febbre, brividi o mal di gola
  • nausea o vomito forti o persistenti
  • sintomi di problemi al fegato
  • sintomi di pancreatite
  • lividi o emorragie
  • nei bambini, variazioni di peso

Controindicazioni e avvertenze

La combinazione lopinavir/ritonavir può essere controindicata in caso di sindrome del QT lungo congenita e potassio basso nel sangue. Inoltre non dovrebbe essere assunta in caso di trattamento con alfusozina, avanafil, boceprevir, cisapride, ergotamin e diidroergotamina, lovastatina, metilergonovina, midazolam (se assunto per via orale), pimozide, rifampicina, rivarobaxan, salmeterolo, simvastatina, iperico, teleprevir, triazolam, sildenafil contro l'ipertensione polmonare, farmaci che aumentano la probabilità di prolungamento dell'intervallo QT e, in caso di problemi epatici o renali, colchicina.

Prima di iniziare il trattamento è bene informare il medico:

  • di allergie al principio attivo, ad altri farmaci, ad altre sostanze o ad alimenti
  • dei medicinali, dei fitoterapici e degli integratori assunti, in particolare altri inibitori della proteasi dell'HIV
  • se si soffre (o si ha sofferto) di problemi renali, disturbi epatici o anomalie nei risultati dei test per la funzionalità epatica, problemi al pancreas, diabete o iperglicemia, potassio o magnesio bassi nel sangue, problemi cardiaci o ai vasi sanguigni del cuore, battito cardiaco irregolare
  • in presenza di casi di battito cardiaco irregolare in famiglia
  • in caso di gravidanza o allattamento

È importante informare medici, chirurghi e dentisti dell'assunzione di lopinavir/ritonavir.