COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

International Patients
+39 02 8224 6579

Working hours: Monday to Friday, 9 a.m. – 5 p.m. (Italian time)

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Abacavir

L'abacavir riduce i livelli di virus dell'immunodeficienza umana (HIV) nel sangue. Appartiene alla classe degli "inibitori nucleosidici della trascrittasi inversa", molecole in grado di bloccare l'attività dell'enzima necessario per la replicazione del virus.

A cosa serve l'abacavir?

L'abacavir viene utilizzato in combinazione con altri farmaci per trattare le infezioni da HIV e ridurre il rischio di sviluppare la sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS). Viene inoltre utilizzato, sempre in combinazione con altri farmaci, per ridurre il rischio di infezione in persone che sono state esposte al virus.
In nessun caso il farmaco rappresenta una cura dall'infezione da HIV.

Come si assume abacavir?

L'abacavir può essere assunto sotto forma di compresse o soluzione ad uso orale, in genere con una posologia di una o due somministrazioni al giorno. L'assunzione può avvenire a stomaco vuoto o ai pasti; ciò che conta è assumerlo all'incirca sempre alla stessa ora e non interrompere il trattamento se non dietro indicazione medica.
Sarà comunque sempre il medico a stabilire l'esatta posologia e le modalità di assunzione.

Effetti collaterali di abacavir

Fra i possibili effetti collaterali dell'abacavir sono inclusi:

Inoltre l'abacavir può causare l'accumulo di acidi nel sangue, una condizione che prende il nome di acidosi lattica; per questo è bene rivolgersi al medico in caso di:

  • fiato corto o respirazione accelerata
  • alterazioni del ritmo cardiaco
  • nausea
  • vomito
  • perdita di appetito o di peso
  • diarrea
  • dolore, gonfiori o sensibilità nella parte alta destra dell'addome
  • emorragie o ematomi inaspettati
  • ittero o cianosi
  • urine scure
  • feci chiare
  • forte stanchezza

Un altro possibile effetto collaterale associato a questo farmaco è una riduzione delle difese immunitarie che può rendere più soggetti a infezioni come polmonite, tubercolosi ed epatite. Inoltre l'abacavir può causare una ridistribuzione del grasso corporeo, che può accumularsi più facilmente in zone come il retro del collo, la parte superiore delle spalle, il seno e l'addome, mentre può diminuire a livello delle braccia, delle gambe, dei glutei e del volto.
Alcuni studi hanno anche avanzato l'ipotesi che l'assunzione di abacavir sia associata a un aumento del rischio di infarto del miocardio, ma secondo il Comitato per i Prodotti Medicinali per Uso Umano dell'EMEA (l'agenzia europea per la valutazione dei prodotti medicinali) le informazioni a disposizione non sono sufficienti per trarre conclusioni definitive a proposito.

Controindicazioni e avvertenze associati all'uso di abacavir

Prima di assumere abacavir è bene informare il medico di eventuali allergie al principio attivo o agli eccipienti del farmaco. Nel caso in cui l'assunzione del medicinale scateni una reazione allergica è bene avvisare immediatamente il proprio medico curante.
Prima di assumere abacavir è inoltre necessario informare il medico dell'eventuale assunzione di medicinali da banco, vitamine, integratori alimentari e fitoterapici, metadone e altri farmaci per il trattamento dell'infezione da HIV. Infine, il medico deve essere informato in caso di gravidanza, allattamento al seno, se si è sofferto di depressione, diabete, pressione alta, colesterolo elevato, malattie cardiovascolari.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici