COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

INTERNATIONAL PATIENTS

+39 02 8224 7038

Working hours: Monday to Friday, 9 a.m. – 5 p.m. (Italian time)

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Fenoxifenadina

La Fenoxifenadina viene utilizzata per combattere i sintomi delle allergie stagionali, ad esempio starnuti, naso che cola, prurito alla gola e fastidi agli occhi.
Trova inoltre impiego nel trattamento dell'orticaria e del prurito.

Come funziona la Fenoxifenadina?

La fenoxifenadina è un antistaminico. Agisce bloccando l'azione dell'istamina, la molecola responsabile dei sintomi delle allergie.

Come si assume la Fenoxifenadina?

La fenoxifenadina si somministra per via orale, sotto forma si sospensione, capsule e compresse da assumere con un abbondante bicchiere d'acqua.

Effetti collaterali della Fenoxifenadina

Fra i possibili effetti avversi dell'ergotamina sono inclusi:

E' importante contattare subito un medico in caso di:

Avvertenze

Durante il trattamento con fexofenadina non bisogna bere succhi di frutta: la sua efficacia può essere ridotta da alcuni frutti, come pompelmo, mela e arancia. Inoltre non bisogna assumere contemporaneamente fexofenadina antiacidi contenenti alluminio o magnesio; per maggiori informazioni a tal proposito è bene chieder consiglio al medico o al farmacista.

La fenoxifenadina può causare capogiri che possono interferire con le capacità di guidare o di manovrare macchinari pericolosi e che possono essere aggravati dall'alcol. Inoltre può interferire con gli esiti dei test allergici cutanei; per questo potrebbe essere necessario sospenderne l'assunzione per qualche giorno prima di sottoporsi a questo tipo di esame.

Prima di assumerla è importante informare il medico:

  • di eventuali allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti o a qualsiasi altro farmaco o alimento
  • degli altri medicinali, dei fitoterapici e degli integratori che si stanno assumendo, in particolare eritromicina e ketoconazolo
  • nel caso in cui si soffra (o si abbia sofferto) di problemi renali o difficoltà di minzione
  • in caso di gravidanza o allattamento al seno

Il farmaco non deve essere somministrato con cautela agli anziani, che possono essere più sensibili ai suoi effetti, e ai bambini di età inferiore ai 6 mesi, nel cui caso non sono state verificate sicurezza ed efficacia.