COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Fenoxifenadina

La Fenoxifenadina viene utilizzata per combattere i sintomi delle allergie stagionali, ad esempio starnuti, naso che cola, prurito alla gola e fastidi agli occhi.
Trova inoltre impiego nel trattamento dell'orticaria e del prurito.

Come funziona la Fenoxifenadina?

La fenoxifenadina è un antistaminico. Agisce bloccando l'azione dell'istamina, la molecola responsabile dei sintomi delle allergie.

Come si assume la Fenoxifenadina?

La fenoxifenadina si somministra per via orale, sotto forma si sospensione, capsule e compresse da assumere con un abbondante bicchiere d'acqua.

Effetti collaterali della Fenoxifenadina

Fra i possibili effetti avversi dell'ergotamina sono inclusi:

E' importante contattare subito un medico in caso di:

Avvertenze

Durante il trattamento con fexofenadina non bisogna bere succhi di frutta: la sua efficacia può essere ridotta da alcuni frutti, come pompelmo, mela e arancia. Inoltre non bisogna assumere contemporaneamente fexofenadina antiacidi contenenti alluminio o magnesio; per maggiori informazioni a tal proposito è bene chieder consiglio al medico o al farmacista.

La fenoxifenadina può causare capogiri che possono interferire con le capacità di guidare o di manovrare macchinari pericolosi e che possono essere aggravati dall'alcol. Inoltre può interferire con gli esiti dei test allergici cutanei; per questo potrebbe essere necessario sospenderne l'assunzione per qualche giorno prima di sottoporsi a questo tipo di esame.

Prima di assumerla è importante informare il medico:

  • di eventuali allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti o a qualsiasi altro farmaco o alimento
  • degli altri medicinali, dei fitoterapici e degli integratori che si stanno assumendo, in particolare eritromicina e ketoconazolo
  • nel caso in cui si soffra (o si abbia sofferto) di problemi renali o difficoltà di minzione
  • in caso di gravidanza o allattamento al seno

Il farmaco non deve essere somministrato con cautela agli anziani, che possono essere più sensibili ai suoi effetti, e ai bambini di età inferiore ai 6 mesi, nel cui caso non sono state verificate sicurezza ed efficacia.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici