COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Interferone beta-1a

L’interferone beta-1a è utilizzato nel trattamento delle forme recidivanti di sclerosi multipla per ridurre il numero delle ricadute e rallentare il peggioramento delle condizioni cliniche del paziente.

 

 

Che cos’è l’interferone beta-1a?

L’interferone beta-1a è una molecola identica a una proteina naturalmente presente nell’organismo. Il suo meccanismo di funzionamento esatto non è noto; si pensa che interferisca con alcune molecole responsabili dei sintomi acuti della sclerosi multipla.

 

 

Come si assume l’interferone beta-1a?

L’interferone beta-1a può essere somministrato mediante iniezioni sottocutanee o intramuscolari.

 

 

Effetti collaterali dell’interferone beta-1a

I trattamenti a base di interferone beta-1a possono aumentare il rischio di depressione e suicidio. Inoltre possono essere associati a gravi problemi epatici, a una riduzione della capacità di combattere le infezioni e alla riduzione delle piastrine nel sangue. La presenza di albumina nei prodotti a base di interferone beta-1a porta invece con sé il rischio, molto raro, di contrarre infezioni virali o la malattia di Creutzfeldt-Jakob.

 

Fra gli altri possibili effetti avversi dell’interferone beta-1a sono inclusi:

 

È importante rivolgersi subito a un medico in caso di:

  • gonfiori a volto, gola, lingua o labbra
  • rash
  • prurito
  • orticaria
  • senso di oppressione o dolore al petto
  • difficoltà respiratorie
  • problemi di equilibrio
  • problemi alla vista
  • lividi o emorragie
  • forte stanchezza o debolezza
  • svenimenti
  • battito cardiaco accelerato o irregolare
  • sensazione costante di freddo o di caldo
  • cambiamenti d’umore o del comportamento
  • piaghe in bocca
  • pelle arrossata, gonfia, con vesciche o che si desquama
  • convulsioni
  • istinti suicidi
  • sintomi di infezioni
  • sintomi di problemi epatici
  • variazioni di peso ingiustificate
  • gravi reazioni al sito di iniezione

 

 

Controindicazioni e avvertenze

Prima della somministrazione di interferone beta-1a è bene informare il medico:

  • di allergie al principio attivo, ad altri farmaci, ad altre sostanze o ad alimenti, in particolare ad altre forme di interferone beta o all’albumina umana
  • dei medicinali, dei fitoterapici e degli integratori assunti, in particolare farmaci che potrebbero danneggiare il fegato
  • se si soffre (o si ha sofferto) di problemi epatici, livelli elevati degli enzimi epatici, problemi del sangue, problemi alla tiroide o al midollo osseo, disturbi emorragici o della coagulazione, malattie cardiache, convulsioni, problemi psicologici o disturbi dell’umore
  • in caso di abuso o dipendenza da alcol (anche in passato)
  • istinti suicidi
  • in caso di gravidanza o allattamento
Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici