COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Interferone beta 1-b

L'interferone beta-1b è utilizzato nel trattamento delle forme recidivanti di sclerosi multipla per ridurre il numero delle ricadute e rallentare il peggioramento delle condizioni fisiche del paziente.

Che cos'è l'interferone beta-1b?

L'interferone beta-1b è una molecola simile a una proteina naturalmente presente nell'organismo. Il suo meccanismo di funzionamento esatto non è noto.

Come si assume l'interferone beta-1b?

L'interferone beta-1b viene somministrato mediante iniezioni sottocutanee.

Effetti collaterali dell'interferone beta-1b

I trattamenti a base di interferone beta-1b possono aumentare il rischio di depressione e suicidio. Inoltre possono ridurre la capacità dell'organismo di combattere le infezioni, far diminuire il numero delle piastrine nel sangue e aggravare problemi cardiaci preesistenti. La presenza di albumina nei prodotti a base di interferone beta-1b porta invece con sé il rischio, molto raro, di contrarre infezioni virali o la malattia di Creutzfeldt-Jakob.

Fra gli altri possibili effetti avversi dell'interferone beta-1b sono inclusi:

  • sintomi simil influenzali
  • problemi nella sfera sessuale
  • minzione frequente
  • mal di testa
  • lievi dolori, gonfiori o arrossamenti al sito di iniezione
  • lieve mal di stomaco
  • dolori o debolezza ai muscoli
  • nausea
  • insonnia
  • spotting o emorragie vaginali
  • debolezza

È importante rivolgersi subito a un medico in caso di:

  • gonfiori a volto, gola, lingua o labbra
  • rash
  • prurito
  • orticaria
  • senso di oppressione o dolore al petto
  • difficoltà respiratorie
  • decolorazione cianotica o rottura della pelle, fuoriuscita di fluidi o dolore o gonfiore persistenti a livello del sito dell'iniezione
  • sensazione costante di freddo o di caldo
  • rigidità muscolare
  • problemi psicologici, disturbi dell'umore o del comportamento nuovi o in peggioramento
  • insonnia persistente
  • convulsioni
  • mal di testa o capogiri persistenti
  • istinti suicidi
  • linfonodi ingrossati
  • sintomi di un'infezione
  • sintomi di problemi epatici
  • lividi o emorragie
  • aumento o perdita di peso ingiustificati

Controindicazioni e avvertenze

Prima del trattamento con interferone beta-1b è bene informare il medico:

  • di allergie al principio attivo, ad altri farmaci, ad altre sostanze o ad alimenti, in particolare ad altre forme di interferone beta, all'albumina umana o al mannitolo
  • dei medicinali, dei fitoterapici e degli integratori assunti, in particolare altri prodotti a base di interferone beta-1b, telbivudina e farmaci che potrebbero danneggiare il fegato
  • se si soffre (o si ha sofferto) di problemi epatici, cardiaci, alla tiroide, al sangue o al midollo osseo, convulsioni, disturbi psicologici o dell'umore o problemi di insonnia
  • in caso di istinti suicidi
  • se si bevono alcolici
  • in caso di gravidanza o allattamento
Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici