COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Fludrocortisone

Il Fludrocortisone viene utilizzato come sostituto del cortisone quando l'organismo non ne produce abbastanza.

Trova impiego nel trattamento dell'insufficienza surrenalica associata al morbo di Addison e della sindrome adreno-genitale con perdita di sale.

Che cos'è il Fludrocortisone?

Il Fludrocortisone è un corticosteroide che induce i reni a trattenere sodio.

Come si assume il Fludrocortisone?

Il Fludrocortisone si assume in genere per via orale. In caso di problemi allo stomaco può essere assunto con del cibo.

Effetti collaterali del Fludrocortisone

Il Fludrocortisone può ridurre la capacità di combattere le infezioni; può essere inoltre associato a perdite di calcio e potassio e portare a un aumento della pressione e della ritenzione di liquidi e di sodio. Se assunto a lungo termine aumenta inoltre il rischio di cataratta, glaucoma e infezioni agli occhi.
Fra gli altri suoi possibili effetti avversi sono inclusi:

È importante contattare subito un medico nel caso in cui l'uso del fludrocortisone fosse associato a:

Avvertenze

Il Fludrocortisone può compromettere le capacità di guidare o di manovrare macchinari pericolosi, soprattutto se assunto insieme ad alcolici o ad altri medicinali.

Il Fludrocortisone non deve essere assunto in caso di infezione sistemica da funghi o se si ha in programma una vaccinazione contro il vaiolo. Prima di iniziare il trattamento è inoltre importante informare il medico:

  • di eventuali allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti, ad altri farmaci o a qualsiasi alimento
  • dei medicinali, dei fitoterapici e degli integratori assunti, in particolare steroidi anabolizzanti, aprepitant, barbiturici, carbamazepina, estrogeni, idantoine, rifampicina, amfotericina B, antifungini azolici, claritromicina, digossina, diuretici, contraccettivi steroidei, troleandromicina, metotressato, ritodrina, vaccini, anticoagulanti o aspirina
  • se si soffre (o si ha sofferto) di ipotiroidismo, problemi epatici o renali, problemi cardiovascolari, malattie emorragiche, diabete, pressione alta, infiammazione dell'esofago, disturbi gastrointestinali, miastenia gravis, disturbi psicologici o psichiatrici, morbillo, varicella, herpes oftalmico, infezioni fungine, batteriche o virali, parassitosi o tubercolosi
  • in caso di test cutaneo della tubercolina positivo
  • in caso di recenti interventi all'intestino
  • in caso di vaccinazione contro il vaiolo programmata
  • in caso di gravidanza o di all'attamento al seno

Il trattamento non deve mai essere interrotto improvvisamente, pena un aumento dei rischi di effetti collaterali.

È infine bene informare medici, chirurghi e dentisti di un trattamento con Fludrocortisone in corso.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici