COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Colchicina

La colchicina viene utilizzata prevalentemente per trattare e prevenire gli attacchi di gotta.
Trova inoltre impiego nel trattamento della febbre mediterranea familiare.

Che cos'è la colchicina?

L'esatto meccanismo di funzionamento della colchicina non è noto, ma si sa che agendo su alcune proteine all'interno dell'organismo può alleviare i sintomi della gotta.

Come si assume la colchicina?

In genere la colchicina si assume per via orale sotto forma di compresse o capsule. Può, però, essere somministrata anche tramite iniezioni direttamente in vena.

Effetti collaterali della colchicina

La colchicina può rendere più sensibile alle infezioni. Per questo è importante evitare il contatto con persone alle prese con malattie infettive e informare il medico in caso di febbre, mal di gola, rash o brividi.
Inoltre, il farmaco può abbassare le piastrine, esponendo a un maggior rischio di lividi e emorragie. Per questo è bene contattare un medico anche in caso di feci scure o con sangue al loro interno.

Fra gli altri possibili effetti collaterali della colchicina sono inclusi:

È bene contattare subito un medico in caso di:

Avvertenze della colchicina

La colchicina non deve essere assunta nel caso in cui si soffra di disturbi epatici o renali e si stiano assumendo atazanavir, boceprevir, claritromicina, ciclosporina, darunavir, indinavir, itraconazolo, ketoconazolo, nefazodone, nelfinavir, posazonazolo, tanolazina, ritonavir o qualunque medicinale contenente ritonavir, saquinavir, telaprevir, telitromicina, tipranavir o troleandomicina.

Durante il trattamento non bisogna mangiare pompelmo o bere il suo succo.

Inoltre prima di iniziare ad assumere colchicina è importante informare il medico:

  • di eventuali allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti o a qualsiasi altro farmaco o alimento
  • degli altri medicinali, dei fitoterapici e degli integratori che si stanno assumendo, in particolare digossina, fibrati, statine, amprenavir, aprepitant, atazanavir, antifungini azolici, boceprevir, ciclosporina, darunavir, diltiazem, fosamprenavir, fosaprepitant, indinavir, antibiotici macrolidi, nefazodone, nelfinavir, ranolazina, ritonavir, farmaci simpatomimetici e qualunque medicinale contenente ritonavir, saquinavir, telaprevir, telitromicina, tipranavir o verapamilse si soffre (o si ha sofferto) di problemi epatici o renali
  • in caso di gravidanza o allattamento al seno