COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Chimotripsina

La Chimotripsina viene utilizzata per ridurre gli arrossamenti e i gonfiori associati ad ascessi, ulcere, infezioni, interventi chirurgi o traumi. Viene inoltre impiegata per aiutare a sciogliere il muco in caso di asma, bronchite, sinusiti e malattie polmonari.

Trova impiego anche nella riduzione dei danni al fegato nei pazienti ustionati e nel trattamento delle ferite, di cui può facilitare la guarigione. Inoltre può essere utilizzata durante gli interventi alla cataratta per ridurre i danni agli occhi.

Che cos'è la Chimotripsina?

La Chimotripsina è un enzima che riduce l'infiammazione e contrasta i danni ai tessuti.

Come si assume la Chimotripsina?

La Chimotripsina può essere somministrata per via orale, mediante iniezioni o per via inalatoria. Inoltre può anche essere applicata direttamente sulla pelle.

Effetti collaterali della Chimotripsina

Fra i possibili effetti avversi della chimotripsina sono inclusi:

È importante contattare subito un medico nel caso in cui l'uso della chimotripsina scateni:

Avvertenze

Prima di un trattamento con Chimotripsina è importante informare il medico:

  • di eventuali allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti, ad altri farmaci o a qualsiasi alimento
  • dei medicinali, dei fitoterapici e degli integratori assunti
  • dei problemi di salute di cui si soffre (o si ha sofferto)
  • in caso di gravidanza o di allattamento al seno
Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici