COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Adalimumab

L’adalimumab viene utilizzato, da solo o in combinazione con altri farmaci, per alleviare i sintomi di alcune malattie autoimmuni, ad esempio l’artrite reumatoide, l’artrite idiopatica giovanile, la malattia di Crohn, la colite ulcerosa, la spondilite anchilosante, l’artrite psoriasica e la psoriasi a placche cronica.

 

 

Che cos’è l’adalimumab?

L’adalimumab è un inibitore del fattore di necrosi tumorale (tumor necrosis factor, Tnf), sostanza che partecipa ai processi infiammatori.

 

 

Come si assume l’adalimumab?

L’adalimumab viene somministrato mediante iniezioni sottocutanee.

 

 

Effetti collaterali dell’adalimumab

L’adalimumab può ridurre la capacità dell’organismo di combattere le infezioni e aumentarne il rischio. Inoltre può aumentare il rischio di sviluppare alcuni tumori.

Fra gli altri suoi possibili effetti avversi sono inclusi:

 

È importante rivolgersi subito a un medico in caso di:

 

 

Controindicazioni e avvertenze

Prima della somministrazione di adalimumab è bene informare il medico:

  • di allergie al principio attivo, ad altri farmaci, ad altre sostanze (in particolare al lattice) o ad alimenti
  • dei medicinali, dei fitoterapici e degli integratori assunti
  • se si soffre (o si ha sofferto) di intorpidimenti o pizzicori, disturbi del sistema nervoso, tumori e malattie cardiache
  • in caso di gravidanza o allattamento

 

Durante il trattamento bisogna informare il medico nel caso in cui ci si debba sottoporre a vaccinazioni.
Inoltre è importante informare medici, chirurghi

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici