COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Pazopanib

Il pazopanib viene impiegato per il trattamento del cancro del rene localmente avanzato (stadio 3) o metastatico (stadio 4) in pazienti che non hanno mai ricevuto altre terapie o che non rispondono più al trattamento con l'interferone-alfa o con l'interleuchina-2. Il pazopanib è inoltre indicato nel trattamento dei pazienti adulti affetti da specifici sottotipi di sarcoma dei tessuti molli (STS) in stato avanzato che hanno ricevuto in precedenza chemioterapia per malattia metastatica o che sono andati in progressione entro dodici mesi dopo la terapia (neo) adiuvante.

Come funziona il pazopanib?

Il pazopanib è un potente e selettivo agente antineoplastico appartenente alla classe degli inibitori multi-target delle tirosinchinasi; la sua azione interferisce quindi con i segnali che sollecitano la crescita delle cellule tumorali e rallenta la formazione di nuovi vasi sanguigni all'interno del tumore, non favorendone la sopravvivenza.

Come si somministra il pazopanib?

Viene somministrato giornalmente sotto forma di compresse da 200 e 400 mg da prendere intere per bocca, deglutendole con acqua. La dose raccomandata è di 800 mg al giorno, ma può essere ridotta in caso di effetti collaterali importanti. Il farmaco deve essere assunto senza cibo almeno un'ora prima o due ore dopo un pasto.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali più comuni sono:

  • innalzamento della pressione sanguigna
  • diarrea
  • nausea o vomito
  • dolore di stomaco
  • perdita dell'appetito
  • perdita di peso
  • disturbi del gusto o perdita del gusto
  • dolore alla bocca
  • mal di testa
  • dolore in sede tumorale
  • sensazione di debolezza o stanchezza
  • imbiancamento dei capelli
  • inusuale perdita o assottigliamento dei capelli
  • perdita del pigmento della pelle
  • eruzioni cutanee
  • arrossamento e gonfiore dei palmi delle mani o delle piante dei piedi

Effetti indesiderati molto comuni che possono rendersi evidenti dall'esame del sangue o delle urine sono: aumento degli enzimi del fegato, riduzione dell'albumina nel sangue, proteine nelle urine, riduzione del numero delle piastrine nel sangue, riduzione del numero dei globuli bianchi nel sangue.

Effetti indesiderati comuni che possono rendersi evidenti dall'esame del sangue o delle urine sono: riduzione dell'attività della tiroide; anomalie della funzione del fegato; aumento della lipasi (enzima coinvolto nella digestione); aumento della creatinina (sostanza prodotta dai muscoli); modifiche dei livelli nel sangue di altre diverse sostanze chimiche/enzimi.

Controindicazioni e avvertenze

Particolare attenzione deve essere posta nel somministrare il pazopanib a pazienti con insufficienza epatica anche lieve, ipertensione, problematiche cardiache e circolatorie, ipertensione, disfunzioni polmonari, rischio di fistole o perforazioni gastrointestinali, ipotiroidismo.

Il pazopanib non deve essere utilizzato in bambini al di sotto dei due anni di età perché può influire gravemente sulla crescita e la maturazione degli organi. È bene che le donne in età fertile vengano avvertite di evitare l'instaurarsi di una gravidanza durante il trattamento con il pazopanib per i rischi potenziali cui può andare incontro il feto. Durante il trattamento è bene astenersi dall'allattare al seno.

Il pazopanib può avere effetti indesiderati che possono influire sulla capacità di guidare veicoli o di utilizzare macchinari. Durante l'assunzione di pazopanib è bene non bere succo di pompelmo: può aumentare la possibilità di effetti indesiderati.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici