COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Bosutinib

Il bosutinib viene utilizzato nel trattamento delle leucemie mieloidi positive al cromosoma Philadelphia.

Che cos'è il bosutinib?

Il bosutinib è un inibitore degli enzimi tirosin chinasi particolarmente attivo nei confronti della variante mutata codificata dal cosiddetto "cromosoma Philadelphia". Agisce contrastando la crescita delle cellule tumorali.

Come si assume il bosutinib?

Il bosutinib viene somministrato per via orale. In genere se ne consiglia l'assunzione con del cibo.

Effetti collaterali 

Il bosutinib può ridurre le capacità dell'organismo di combattere le infezioni e il numero delle piastrine.

Fra gli altri suoi possibili effetti avversi sono inclusi:

È importante contattare subito un medico in caso di:

  • rash
  • orticaria
  • prurito
  • difficoltà respiratorie
  • senso di oppressione o dolore al petto
  • gonfiore di bocca, volto, labbra o lingua
  • feci scure o sangue nelle feci
  • febbre, brividi o mal di gola persistente
  • battito cardiaco irregolare
  • capogiri, mal di testa, stanchezza o debolezza gravi o persistenti
  • dolore alla schiena o allo stomaco, nausea o vomito forti o persistenti
  • tosse o fiato corto
  • aumento di peso improvviso e inatteso
  • gonfiore di mani, caviglie, piedi o altre aree del copro
  • problemi renali
  • problemi epatici
  • lividi o emorragie
  • vomito che sembra caffè

Controindicazioni e avvertenze

Il bosutinib potrebbe essere controindicato in caso di assunzione di aprepitant, antifungini azolici, bosentan, carbamazepina, ciproloxacina, claritromicina, cobicistat, conivaptan, crizotinib, desametasone, diltiazem, efavirenz, enzalutamide, eritromicina, etravirina, felbamato, fosaprepitant, griseofulvina, idantoine, imatinib, mifepristone, modafinil, nafcillina, nefazodone, nevirapina, oxcarbazepina, fenobarbital, primidone, inbitori delle proteasi, rifamicine, iperico, telitromicina, topiramato o verapamil.

Inoltre in caso di trattamento con antagonisti del recettore H2 o con antiacidi è bene assumerli almeno a due ore di distanza dal bosutinib (prima o dopo).

Prima di iniziare ad assumere bosutinib è importante informare il medico:

  • di eventuali allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti, a qualsiasi altro farmaco, ad alimenti o ad altre sostanze
  • dei medicinali, dei fitoterapici e degli integratori assunti, in particolare aprepitant, antifungini azolici, ciprofloxacina, cobicistat, conivaptan, crizotinib, diltiazem, fosprepitant, imatinib, macrolidi, mifepristone, nefazodone, inibitori delle proteasi, telitromicina, verapamil, bosentan, carbamazepina, desametasone, efavirenz, enzalutamide, etravirina, felbamato, griseofulvina, idantoine, modafinil, nafcillina, nevirapina, oxcarbazepina, fenobarbital, primidone, PPI, rifamicine, iperico, topiramato e digossina
  • se si soffre (o si ha sofferto) di problemi cardiaci, epatici, renali, polmonari o al midollo osseo, globuli bianche o piastrine bassi, anemia, edema o ritenzione idrica
  • in caso di gravidanza o allattamento

Durante la terapia a base di bosutinib non bisogna sottoporsi a vaccinazioni senza averne preventivamente discusso con il medico. In generale, è importante informare medici, chirurghi e dentisti dell'assunzione di bosutinib.
Inoltre le donne fertili devono utilizzare un metodo contraccettivo efficace sia durante il trattamento che nei 30 giorni successivi alla sua interruzione.

Il bosutinib può compromettere le capacità di guidare o di manovrare macchinari pericolosi. Questo effetto avverso può essere aggravato dall'alcol e da alcuni medicinali.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici