COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Kanamicina

La kanamicina è un antibiotico aminoglicosidico che uccide i batteri impedendo loro di sintetizzare le proteine di cui hanno bisogno per vivere.

A cosa serve la kanamicina?

La kanamicina è utilizzata nel trattamento delle infezioni causate principalmente da batteri Gram-negativi. Fra i microbi contro cui è efficace sono inclusi E. coli, alcune specie di Proteus, E. aerogenes, K. pneumoniae, S. marcescens e alcune specie di Acinetobacter.

Come si assume la kanamicina?

La kanamicina può essere assunta per via orale o somministrata in endovena o con iniezioni intramuscolari. Il dosaggio migliore varia a seconda del tipo di infezione da trattare, dal paziente e dalla modalità di somministrazione.

Effetti collaterali della kanamicina

I principali effetti avversi della kanamicina riguardano l'orecchio e il rene. Fra i problemi associati alla sua assunzione sono inclusi:

  • albuminuria
  • apnea
  • aumento della creatinina sierica
  • azotemia
  • diarrea
  • encefalopatie
  • nausea
  • nefrotossicità
  • neuropaitie periferiche
  • oliguria
  • paralisi muscolari acute
  • presenza di globuli rossi o bianchi nelle urine
  • rash cutaneo
  • vomito

Controindicazioni e avvertenze associate all'uso di kanamicina

La kanamicina non deve essere assunta:

  • in caso di allergia al principio attivo o a uno dei suoi eccipienti
  • se si stanno assumendo ciclosporine, fludarabina, penicilline o cefalosporine in endovena, metossiflurano, miorilassanti non depolarizzanti o Fans (i farmaci antinfiammatori non steroidei, come inbuprofene e naprossene).

Altri farmaci che possono interagire con questo antibiotico sono i diuretici come la furosemide e la digossina. In ogni caso, è sempre importante informare il medico che vi prescrive kanamicina di tutti i medicinali che si stanno assumendo. È inoltre fondamentale avvisarlo in caso di gravidanza, se si sta allattando al seno o se si soffre di qualche malattia.

La kanamicina è un antibiotico aminoglicosidico che uccide i batteri impedendo loro di sintetizzare le proteine di cui hanno bisogno per vivere.

 

A cosa serve la kanamicina?

La kanamicina è utilizzata nel trattamento delle infezioni causate principalmente da batteri Gram-negativi. Fra i microbi contro cui è efficace sono inclusi E. coli, alcune specie di Proteus, E. aerogenes, K. pneumoniae, S. marcescens e alcune specie di Acinetobacter.

 

Come si assume la kanamicina?

La kanamicina può essere assunta per via orale o somministrata in endovena o con iniezioni intramuscolari. Il dosaggio migliore varia a seconda del tipo di infezione da trattare, dal paziente e dalla modalità di somministrazione.

 

Effetti collaterali della kanamicina

I principali effetti avversi della kanamicina riguardano l'orecchio e il rene. Fra i problemi associati alla sua assunzione sono inclusi:

            . albuminuria

            . apnea

            . aumento della creatinina sierica

            . azotemia

            . diarrea

            . encefalopatie

            . nausea

            . nefrotossicità

            . neuropaitie periferiche

            . oliguria

            . paralisi muscolari acute

            . presenza di globuli rossi o bianchi nelle urine

            . rash cutaneo

            . vomito

 

Controindicazioni e avvertenze associate all’uso di kanamicina

La kanamicina non deve essere assunta:

            . in caso di allergia al principio attivo o a uno dei suoi eccipienti

            . se si stanno assumendo ciclosporine, fludarabina, penicilline o cefalosporine in endovena,             metossiflurano, miorilassanti non depolarizzanti o Fans (i farmaci antinfiammatori non      steroidei, come inbuprofene e naprossene).

Altri farmaci che possono interagire con questo antibiotico sono i diuretici come la furosemide e la digossina. In ogni caso, è sempre importante informare il medico che vi prescrive kanamicina di tutti i medicinali che si stanno assumendo. È inoltre fondamentale avvisarlo in caso di gravidanza, se si sta allattando al seno o se si soffre di qualche malattia.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici