COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Difenidramina

La Difenidramina è utilizzata per combattere irritazioni, arrossamenti e pruriti agli occhi, lacrimazione, starnuti e naso che cola associati a allergie o raffreddori. Trova inoltre impiego contro la tosse causata da irritazioni alla gola e alle vie respiratorie non gravi.
Fra i suoi possibili impieghi sono inclusi anche la prevenzione e il trattamento del mal d'auto, dell'insonnia, dei tremori associati alle fasi iniziali del Parkinson o ai problemi di movimento che compaiono come effetto collaterale dell'assunzione di un farmaco.

Come funziona la Difenidramina?

La Difenidramina è un farmaco antistaminico. Agisce bloccando l'attività dell'istamina, molecola responsabile della comparsa dei sintomi delle allergie.

Come si somministra Difenidramina?

In genere la Difenidramina viene assunta al bisogno, ma in alcuni casi il medico può prescriverne l'assunzione regolare. Fra le possibili forme farmaceutiche sono incluse compresse (anche orosolubili), capsule, polveri e soluzioni. A volte è commercializzata in combinazione con altri farmaci (antidolorifici, antipiretici o decongestionanti).
In genere per alleviare i sintomi di un'allergia si consiglia di assumere Difenidramina ogni 4-6 ore, mentre contro il mal d'auto è sufficiente assumerla 30 minuti prima del viaggio, ripetendo eventualmente l'assunzione prima dei pasti e prima di andare a dormire. Contro l'insonnia deve invece essere assunta 30 minuti prima di coricarsi. Infine, in genere il trattamento dei movimenti incontrollabili richiede quattro somministrazioni nell'arco della giornata.

Effetti collaterali della Difenidramina?

Fra i suoi possibili effetti avversi sono inoltre inclusi:

È importante contattare subito un medico nel caso in cui il trattamento sia associato a:

  • problemi alla vista
  • minzione difficoltosa o dolorosa

Controindicazioni e avvertenze della Difenidramina?

La Difenidramina può causare una sonnolenza pericolosa quando si è alla guida e quando si manovrano macchinari pericolosi. L'alcol può aggravare questo effetto collaterale.

Prodotti contenenti Difenidramina utilizzati per trattare la tosse e il raffreddore non devono essere somministrati al di sotto dei 4 anni di età. Fino agli 11 anni è inoltre necessario utilizzarli con cautela.

I farmaci a base di Difenidramina possono inoltre essere controindicati in caso di fenilchetonuria.

Prima di assumere Difenidramina è importante informare il medico:

  • di eventuali allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti o a qualsiasi altro farmaco
  • degli altri medicinali, dei fitoterapici e degli integratori che si stanno assumendo, in particolare prodotti contenenti Difenidramina, altri medicinali contro raffreddore o allergie, farmaci contro ansia, depressione o convulsioni, miorilassanti, narcotici, sedativi, pillole per dormire e tranquillanti
  • nel caso in cui si soffra (o si abbia sofferto) di asma, enfisema, bronchite cronica, altre malattie polmonari, glaucoma, ulcere, difficoltà di minzione associate a un'ipertrofia prostatica, malattie cardiache, pressione alta, convulsioni, fenilchetonuria o ipertiroidismo
  • se si deve seguire una dieta a basso contenuto di sodio
  • in caso di gravidanza o allattamento al seno

È inoltre necessario informare chirurghi e dentisti dell'assunzione di Difenidramina.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici