COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

International Patients
+39 02 8224 6579

Working hours: Monday to Friday, 9 a.m. – 5 p.m. (Italian time)

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Fratture

Il termine frattura designa l'interruzione della continuità di un osso; questo avviene in genere a seguito di un trauma, come per esempio una caduta. La frattura può essere diretta o indiretta: nel primo caso la frattura si colloca nella zona traumatizzata, nel secondo caso la frattura interessa un osso distante dalla parte colpita.

Le fratture possono essere inoltre distinte in composte, scomposte ed esposte. Nella frattura composta le due parti di osso rimangono nella loro sede anatomica; in caso di frattura scomposta i segmenti ossei perdono il loro allineamento e sono dislocati rispetto alla loro naturale posizione; la frattura esposta invece prevede una fuoriuscita dell'osso dalla cute, con una lacerazione della stessa.

 

Quali sono i sintomi associati a una frattura?

La frattura si associa a intenso dolore, tumefazione nella zona colpita, talvolta deformazione dell'arto, incapacità nel compiere movimenti.

 

Cosa fare in caso di frattura?

Se la frattura è esposta è consigliabile chiamare subito i soccorsi e procedere a coprire con garze sterili la ferita, dopo averla medicata.

Nei casi di frattura a un arto in cui non vi sia una lacerazione della cute, è consigliabile – se possibile – immobilizzare l'arto e accompagnare il ferito al pronto soccorso. Può essere utile effettuare una fasciatura che coinvolga la parte superiore e quella inferiore della zona fratturata, lasciando libera la lesione. La fasciatura deve impedire i movimenti ma non la circolazione, per cui dovrà essere decisa ma non troppo stretta.

Qualora invece la vittima sia impossibilitata a muoversi è bene chiamare i soccorsi.

Occorre essere molto cauti nel caso di sospette fratture toraciche o vertebrali, in questo caso evitare di muovere l'infortunato e contattare tempestivamente i soccorsi, attenendosi alle loro indicazioni.

 

 

Cosa non fare in caso di frattura?

  • Non bisogna in alcun modo massaggiare la zona colpita o tentare manovre per sistemare l'arto che appare deformato.
  • Non insistere nel rimuovere gli indumenti, qualora sia necessario toglierli, è bene tagliarli.
  • Non spostare pazienti con sospette fratture vertebrali o toraciche.

 

 

Disclaimer: le informazioni contenute in quest'articolo non sostituiscono in alcun modo l'intervento o le indicazioni degli operatori di primo soccorso e forniscono solo semplici suggerimenti per tenere sotto controllo la situazione nell'attesa dei soccorsi.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici