COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Uva ursina

Che cos’è l’uva ursina?

Con il termine "uva ursina" si fa riferimento ai frutti della pianta Arctostaphylos uva-ursi di cui sono golosi gli orsi (da cui il nome della pianta), anche se alcune fonti tendono a indicare come uva ursina anche i frutti delle piante Arctostaphylos adentricha e Arctostaphylos coactylis. Sono in particolare le foglie a venire utilizzate per realizzare estratti per uso terapeutico.

A cosa serve l’uva ursina?

Diverse sono le proprietà attribuite al consumo di prodotti a base di uva ursina (sebbene debbano ancora essere accertati dal punto di vista scientifico). Poiché l'uva ursina sembrerebbe essere in grado di ridurre i batteri presenti nelle urine, i prodotti a base di questo frutto sembrerebbero essere in grado di coadiuvare le terapie contro i disturbi del tratto urinario, come la cistite, comprese le infezioni e infiammazioni a carico di reni, vescica, uretra e vie urinarie e altri disturbi come aumento della minzione, minzione dolorosa, presenza di acido urico o altri acidi in eccesso nelle urine. Alcuni studi hanno messo in evidenza inoltre gli effetti benefici dell'uva ursina contro disturbi anche molto diversi tra loro come costipazione e bronchite.

A oggi non risultano claim approvati dall’Efsa (l’Autorità europea per la sicurezza alimentare) specifici per i prodotti a base di uva ursina. 

Avvertenze e possibili controindicazioni dell'uva ursina

Gli effetti collaterali più comuni dovuti all'assunzione di prodotti a base di uva ursina sono nausea, vomito, mal di stomaco e una colorazione verde-marrone delle urine. In generale l'assunzione orale di uva ursina è considerata ben tollerata dagli adulti nel breve termine (non oltre un mese); alte dosi e usi eccessivamente prolungati nel tempo possono però dar vita a effetti collaterali anche gravi, tra cui danni al fegato (l'uva ursina contiene una sostanza chimica che potrebbe causare gravi problemi al fegato), agli occhi (contiene una sostanza chimica che può assottigliare la retina), all'apparato respiratorio, fino ad arrivare a insorgenza di convulsioni e morte. A scopo precauzionale è bene evitare l'uso di uva ursina in caso di gravidanza o allattamento. Non somministrare prodotti a base di uva ursina ai bambini. L'uva ursina può avere effetti diuretici e può interagire con i farmaci e altre sostanze a base di litio.

 

 

Disclaimer  

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici