COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 82224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Polline d’api

Che cos’è il polline d’api?

Il polline d’api è il polline dei fiori trasportato dalle bottinatrici. Al suo interno possono essere presenti anche nettare e saliva dell’insetto.

A cosa serve il polline d’api?

Si ritiene che gli enzimi presenti nel polline d’api possano esercitare azioni medicinali; tuttavia, è probabile che questi enzimi vengano distrutti nello stomaco e non esistono prove scientifiche sufficienti a dimostrare l’efficacia si trattamenti a base di polline. Secondo alcuni studi anzi, assumere polline d’api per migliorare le performance atletiche non sortirebbe gli effetti desiderati.

Le proposte d’uso del polline d’api sono comunque numerose. La sua assunzione viene per esempio consigliata per stimolare l’appetito, per migliorare le energie e le performance atletiche, per perdere peso e contro invecchiamento precoce, sindrome premestruale, febbre da fieno, fiacche in bocca, reumatismi, minzione dolorosa, problemi alla prostata, disturbi associati all’esposizione alle radiazioni, tosse, vomito o diarrea con sangue, epistassi, emorragie cerebrali e problemi gastrointestinali (costipazione, diarrea, enteriti e coliti). Infine, il polline d’api viene proposto come tonico, per aumentare il flusso di urina e contro le intossicazioni da alcol.

Non risulta che l’Efsa (l’Autorità europea per la sicurezza alimentare) abbia autorizzato alcun claim che giustifichi queste proposte d’uso, anzi, ha rifiutato quelli secondo cui estratti di pistillo con polline arricchiti dell’enzima superossido dismutasi (SOD) aiuterebbero a prevenire la formazione di acido lattico nei muscoli e l’affaticamento muscolare durante l’esercizio, agirebbero come antiossidanti, fornirebbero energia e sarebbero rinvigorenti.

 

Avvertenze e possibili controindicazioni

Non risultano condizioni in cui l’assunzione di polline d’api potrebbe interferire con quella di farmaci.

In generale, il polline d’api è considerato sicuro, ma è necessario valutare caso per caso il rischio di reazioni allergiche, in particolare in chi sa già di essere allergico ad alcuni pollini. Inoltre in alcuni casi l’assunzione di polline d’api è stata associata a danni al fegato o ai reni; i dubbi sulla reale responsabilità del polline sono però ancora molti. Infine, il polline potrebbe essere controindicato durante la gravidanza e l’allattamento.

 

 

Disclaimer 

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il   parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai   consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

 

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici