COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 82224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Ornitina alfa-chetoglutarato (OKG)

Che cosa è l'ornitina alfa-chetoglutarato (OKG)?

L'ornitina alfa-chetoglutarato (OKG) è una sostanza che deriva dalla combinazione di due unità di ornitina e di una molecola di alfa-chetoglutarato (o alfa-ketoglutarato, AKG); per questo è nota anche con la sigla OKG. All'interno dell'organismo umano l'ornitina è sintetizzata a partire dall'arginina, mentre l'alfa-chetoglutarato deriva dalla glutammina.

 

A cosa serve l'ornitina alfa-chetoglutarato (OKG)?

L'ornitina alfa-chetoglutarato rientra nel documento del Ministero della Salute "Altri nutrienti e altre sostanze ad effetto nutritivo o fisiologico". Questa sostanza avrebbe caratteristiche simili a quelle che vengono attribuite all'arginina e alla glutammina, dalle quali deriva (due aminoacidi a cui vengono ascritte soprattutto proprietà anaboliche, immunostimolanti e antietà). In commercio sono disponibili molti integratori a base di ornitina alfa-chetoglutarato per via dei benefici che deriverebbero dal consumo di questa sostanza soprattutto in ambito sportivo: questa sostanza avrebbe la capacità di ridurre la massa grassa, diminuire i tempi di recupero post-esercizio e incrementare la massa e la forza muscolari. Studi condotti in laboratorio hanno dato prova che questa sostanza sarebbe, inoltre, in grado di stimolare il sistema immunitario. L'ornitina faciliterebbe l'eliminazione dell'ammoniaca dall'organismo e aiuterebbe a normalizzare la funzione epatica.

Attualmente non risultano claim autorizzati dall’Efsa (l'Autorità europea per la sicurezza alimentare) specifici per prodotti a base di ornitina alfa-chetoglutarato. In particolare la proposta dell'indicazione secondo cui l'ornitina sarebbe in grado di normalizzare la funzione epatica attraverso regolazione del ciclo dell'urea è stata rifiutata a causa dell'assenza di prove scientifiche sufficienti a giustificarla.

 

Avvertenze e possibili controindicazioni

Stando agli studi a oggi effettuati, il consumo appropriato di ornitina alfa-chetoglutarato sembrerebbe essere generalmente ben tollerato e privo di effetti avversi. In alcuni casi è stato messo in evidenza un incremento dell'appetito.

 

 

Disclaimer  

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il   parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai   consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici