COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

N-acetil-D-glucosamina

Che cosa è la N-acetil-D-glucosamina?

La N-acetil-D-glucosamina (o N-acetilglucosamina, in sigla NAG) è un derivato della glucosamina presente nell’eparina, nella chitina, in alcuni polisaccaridi della parete batterica e in alcune glicoproteine. Insieme all’acido glucuronico entra nella costituzione dell’acido ialuronico. Viene sintetizzata dall’organismo a partire dalla D-glucosamina-6-P. 
La glucosamina è presente in diverse sostanze naturali (chitine, glicoproteine, glicolipidi, polisaccaridi complessi) e coinvolta nella sintesi di lipidi e proteine glicosilate. Esistono diverse forme di glucosamina: tra le più note ci sono, oltre alla N-acetilglucosamina (che entra nella costituzione dell’acido ialuronico), la glucosamina solforato (glucosamina-N-solfato, presente nell’eparina) e la glucosamina idrocloridrato. 

 

A cosa serve la N-acetil-D-glucosamina?

La N-acetil-D-glucosamina rientra nell'elenco stilato dal Ministero della Salute "Altri nutrienti e altre sostanze ad effetto nutritivo o fisiologico" e in particolare nell'elenco "Altre sostanze senza apporto massimo giornaliero definito". L'indicazione che viene fornita dal ministero della Salute relativa all'utilizzo di integratori a base di questa sostanza è "sintesi dell’acido ialuronico".
Secondo alcuni studi la N-acetil-D-glucosamina sembrerebbe essere di aiuto nel trattamento della degenerazione delle articolazioni dovuta all'artrosi e nel trattamento di malattie infiammatorie croniche intestinali come la rettocolite ulcerosa e la Malattia di Crohn. Altri studi hanno messo in evidenza il ruolo giocato da questa sostanza contro la sclerosi multipla e altre malattie autoimmuni.

Attualmente non risultano claim approvati dall’Efsa (l’Autorità europea per la sicurezza alimentare) specifici per i prodotti a base di N-acetil-D-glucosamina. 

 

Avvertenze e possibili controindicazioni 

A oggi non sono stati effettuati sufficienti studi per stabilire la sicurezza relativa all'assunzione della N-acetil-D-glucosamina. In via precauzionale in caso di gravidanza e allattamento è bene non fare uso di questa sostanza. È da tenere presente che la N-acetil-D-glucosamina potrebbe influenzare i livelli di zuccheri presenti nel sangue. 

 

 

Disclaimer  

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici