COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Mentolo

Che cos’è il mentolo?

Il mentolo è una sostanza (esattamente un alcol terpenico) presente nelle foglie di varie specie del genere Mentha (Mentha piperita). Può essere prodotto anche per sintesi chimica.

A cosa serve il mentolo?

Diverse sono le proprietà che vengono attribuite al mentolo e per le quali questa sostanza viene utilizzata come ingrediente negli integratori alimentari. Il mentolo ha un effetto carminativo, ovvero favorisce l'eliminazione dei gas intestinali e allevia diversi problemi a carico del tratto gastrointestinale tra cui bruciore di stomaco, nausea, vomito, crampi, mal di stomaco e diarrea. In alcuni casi può essere utilizzato anche per problemi mestruali (previene gli spasmi dolorosi che spesso accompagnano il ciclo mestruale). Questa sostanza ha inoltre proprietà antisettiche (sono dette antisettiche quelle sostanze in grado di limitare o prevenire le infezioni). Molto noto è poi l'impiego come decongestionante nasale. Inserito in pomate e creme, il mentolo può essere utilizzato localmente come antiprurito; oli a base di mentolo inoltre possono essere utilizzati per le loro proprietà anestetiche contro mal di testa, dolori muscolari, dolore neuropatico e mal di denti mediante applicazioni sulla cute.

Avvertenze e possibili controindicazioni

Sebbene risulti generalmente ben tollerata, l'assunzione di mentolo può causare alcuni effetti collaterali come il bruciore di stomaco. In caso di diarrea l'assunzione di mentolo può determinare bruciore anale. Poiché ancora non è ancora noto se sia completamente sicuro assumere mentolo in gravidanza e allattamento, è meglio evitare di assumere integratori che contengono questo principio attivo durante questi due delicati periodi. È bene che si astengano dall'assunzione di mentolo i soggetti con ipersensibilità sospetta o accertata verso il prodotto.

L'assunzione di mentolo può comportare interazioni farmacologiche in particolare con le ciclosporine (l'assunzione di mentolo può ridurre la velocità di assimilazione di questi farmaci da parte dell'organismo è può aumentarne il rischio di effetti collaterali) e con gli antiacidi (gli antiacidi vengono impiegati per diminuire l'acidità di stomaco; una bassa acidità di stomaco può causare un maggior assorbimento del mentolo, provocando bruciori di stomaco e nausea). Infine il mentolo può aumentare gli effetti e gli effetti collaterali di diverse categorie di farmaci che vengono assimilati dal fegato.

 

 

Disclaimer 

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il   parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai   consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

 

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici